Era il vice di Lippi nel 1987-88 alla Pistoiese Aglianese, ecco Buglio «Sono qui per vincere»


AGLIANA. E Francesco Buglio il nuovo allenatore dell'Aglianese: il tecnico che prenderà il posto di Andreazzoli alla guida dei neroverdi è stato presentato ufficialmente ieri pomeriggio in una conferenza stampa. Francesco Buglio ha 44 anni, abita a Viareggio ma è nato a Catania ed ha un passato di giocatore in squadre come Varese, Salernitana, Viareggio. Quindi ha iniziato la carriera di allenatore, ed era allenatore in seconda della Pistoiese nella stagione'87-'88 quando gli arancioni, in C2, erano guidati da Marcello Lippi. Nell'ultimo periodo ha passato 3 anni alla guida del Viareggio, dove ha conquistato la promozione in C2. In seguito ha allenato il Saronno in C1 ed infine due anni fa la Rondinella in C2. Dopo un anno di sosta riparte ora da Agliana. «Ho accettato questo incarico - ha esordito Buglio - perché l'Aglianese è una società dove si può lavorare in modo professionale e che ha obbiettivi ambiziosi di vittoria. Non ho sposato questa categoria, ho sposato queste persone che hanno sempre apprezzato il mio lavoro. E importante, perché nel calcio oggi si vince tutti insieme, società, allenatore e giocatori». Come tipo di gioco Buglio spiega di prediligere il 4-4-2, pronto comunque ad adattarlo a seconda delle situazioni. Quanto ai giocatori, si è già fatto un'idea: «Ho visto giocare tutti - ha commentato - ma più che altro li voglio sentir parlare per sapere se sono motivati come lo sono io. Prendo una squadra reduce da una stagione importante che l'ha resa più matura ed esperta, e sono sicuro che la società farà di tutto per mettermi a disposizione persone capaci di rispondere alle mie esigenze». Al suo fianco Buglio avrà il preparatore atletico Marco Falasca ed il preparatore dei portieri Roberto Guidi, che sono stati confermati. Per il prossimo futuro, sono state rese note le date del ritiro: la squadra partirà il 24 Luglio per Lizzano Belvedere (Bologna) e vi rimarrà fino al 7 agosto. (a.c.)