Dal Foggia arriva l'attaccante Perrone (solo un anno di B) Ceduto in prestito alla Reggiana Alessandro Sgrigna. Partenza rinviata per David Dei


PISTOIA. Un acquisto eduna cessione ieri per la Pistoiese,ma gli attesi uominiche devono permettere allasquadra di fare il salto di qualitànon sono ancora arrivati.Ieri il presidente LucianoBozzi, salito a Milano insiemeal suo vice Osvaldo Nencinied al segretario generaleAlessandro Bini, ha perfezionatol'arrivo (in comproprietà)dal Foggia del centrocampista-attaccanteGiuseppePerrone. Nato il 19 maggio1975 in Svizzera, ad Arbon,è cresciuto nel Foggia,ma ha giocato anche nel Bisceglie,nella Lodigiani e nellaFermana. Ha militato proprioin maglia rossonera conCaso allenatore ed è stato iltecnico di Eboli a volerlo a Pistoia.Lo scorso anno ha vestitoprima la maglia del Foggia(22 presenze e 5 gol) e poiquella dell'Ascoli (4 e 2). E'una seconda punta che peròpuò essere utilizzato anche comeesterno sinistro di centrocampo.In serie B però ha giocatosolo un anno. AlessandroSgrigna, invece, è statoceduto alla Reggiana in prestito.A Pistoia ha fallito. Per il resto nessun altro affareconcluso. Tanti discorsi,ma pochi fatti. Prima le partenze.I dirigenti stanno cercandouna squadra per NicolaPagani, Roberto Gemmi(c'è un discorso iniziato con ilFoggia) e Manuele Guzzo(potrebbe finire al Catania).Per Alfredo Aglietti, invece,ormai da tempo va avanti latrattativa con lo Spezia. E DavidDei? Ieri c'è stato un incontrotra Sandro Mazzola,dirigente del Torino, il procuratoredel giocatore, GiocondoMartorelli e il presidenteLuciano Bozzi. Per il momentoniente di fatto. Ogginuovi contatti visto che il Torinolo vuole subito. L'operazionepotrebbe anche andarein porto solo a giugno. Non èda escludere neppure la partenzadi Alex Negro Frer. IncertiCristian Biancone eChristian Cimarelli, a cui leofferte non mancano. In arrivo le novità maggiorisono in attacco. La Pistoiesesta provando a convincerela forte punta dell'AtalantaMarco Nappi (1966). La trattativanon è semplice, ma ilcolpo sarebbe interessante. IlGenoa ha detto no per il difensoreMassimiliano Tangorra(1970). Stesso discorso perla Fiorentina che non cederàil giovane terzino sinistroGiacomo Bonora (1980). Difficilearrivare a Claudio Ferrarese(1978) del Verona. Tentativoper Filippo Dal Moro(1970) del Ravenna. (a.ram.)