LA NOVITA Fioretti, ex pronto al rientro: «Mi alleno forte, vorrei giocare»


PISTOIA. Fabrizio Fiorettiè finalmente pronto ed a disposizionedi Giuseppe Pillondopo l'operazione al meniscoesterno del ginocchiodestro effettuata a fine agosto.«Ero andato in panchinaanche con il Pescara - conferma-, ma allora non stavo beneperché il ginocchio quandolavoravo molto si gonfiava.Da dieci giorni, invece, ècambiato tutto: non ho piùproblemi e riesco a stare alpasso dei compagni». Il tecnicoveneto può tirare un sospirodi sollievo perché Fiorettiè senza dubbio in gradodi ricoprire un ruolo importantesia in campo che all'internodello spogliatoio in attesadei rinforzi che il presidente(e direttore sportivo)Luciano Bozzi deve assolutamenteacquistare a gennaio. «Spero di entrare in campoquanto prima - continua -anche perché in questo periodomi sto allenando congrande impegno. Mi sentobene e, anche se probabilmentenon sono pronto pergiocare tutti i novanta minuti,sento di poter aiutare lasquadra. Solo prendendoparte alle gare della domenicaè possibile tornare al100%». Il suo esordio stagionaleil regista romano potrebbefarlo anche domani aSiena, proprio contro la suaex squadra. «Sono stato nellacittà del Palio un anno ericordo una stagione abbastanzadifficile. Il gironed'andata fu terribile vistoche rimanemmo sempre neiquartieri bassi della classifica.In quello di ritorno, invece,risalimmo e riuscimmo aconquistare la salvezza senzabisogno degli spareggi». Al termine del campionatolui passò alla Pistoiese,mentre il Siena ha dovutosoffrire un anno (gestioneSnai) prima di centrare conPastorello la promozione inB. «Rispetto alla C1 ha cambiatopoco e questo è statoun vantaggio. Il loro è ungruppo solito che non si damai per vinto. Dovremo stareattenti». (a.r.)