IL CASO Gli ultrà si mobilitano: a Crotone saranno un centinaio


EMPOLI. Non solo andrannoa Crotone, ma ci andrannoin un (quasi) 100. Non solo andrannoa Crotone, ma per farlohanno anche dovuto insistere.Sono i tifosi dell'Empoli,gli ultrà, che seguiranno lasquadra anche nella difficiletrasferta calabrese. I Desperados hanno organizzatoun pullman. Ma la cosapiù ardua non è stato trovarele persone disposte adandare (sono già 45 gli iscritti,su 50 posti disponibili) mail mezzo. In un primo momento,infatti, nessuno voleva fornireil pullman. Poi il problemaè stato risolto. Come dettol'autobus è già pieno, o quasi.Chi volesse partecipare puòiscriversi alla pizzeria Umbra,nel pomeriggio, e al Meetingpub, la sera dopo cena. Ilcosto è di 80.000 lire per i socie di 90.000 lire per i non soci.Ritrovo alle 21,15 di sabato alpalazzetto dello sport, partenzaalle 21,30. Oltre ai Desperados, poi, aCrotone ci saranno i rappresentantidi Rangers e Brigate,che si stanno organizzandocon mezzi propri e con piccolifurgoni. In totale dovrebberoessere un'ottantina i sostenitoriazzurri presenti sulle tribunedello stadio «Ezio Scida».Un buon numero, vistele difficoltà del viaggio e la distanza(1.200 chilometri). Ad incoraggiare i tifosi piùcaldi, però, c'è (oltre al momentopositivo della squadra),la fresca amicizia con latifoseria calabrese. Azzurri erossoblù si sono conosciuti inestate, durante il torneo delletifoserie a Torbellamonaca.E' nato subito un buon rapporto,rafforzato dalla trasfertadi Coppa Italia. Domenica,probabilmente, i rapporti diventerannoancora più stretti.«Per un autentico gemellaggioè presto - rivelano i responsabilidei Desperados -ma se non cambieranno le coseprima o poi lo faremo. Sonoamici veri». (d.b.)