Cosmo e Massimo, il nuoto è affare di famiglia


PORTO S. STEFANO. L'impresa e' perfettamenteriuscita. Padre e figlio, dandosi il cambioin acqua ogni ora (l'ultima frazione mezz'ora)hanno effetuato la traversata a nuotodel tratto di mare Porto S. Stefano, Talamonee ritorno. Sono 14 miglia marine che i due notisportivi Cosmo Milano e Massimo Milano,hanno coperto in 7 ore e precisamente: 4 oreper arrivare a Talamone e tre ore per ripercorrel'itinerario in senso inverso. Sono partiti ierialle 6 dalla spiaggia dello stabilimento balnerare«Il Moletto», sono ritornati, prendendoterra alla spiaggetta de «La Marinella», cheerano da poco trascorse le 13. La differenzadei tempi sul percorso è da addebitarsi allostato del mare, mosso all'alba, calmissimo nellatarda mattinata. Sulla battigia erano ad attenderliil sindaco e altre autorità locali, chesi sono complimentate con loro. I due atleti appenausciti dall'acqua hanno percorso a piediil breve tratto di strada che separa La Marinelladal monumento ai caduti del mare, sul qualehanno deposto un grosso mazzo di fiori. Il presidente della sezione santostefanesedell'associazione «Marinai d'Italia», che ha organizzatola performance, ha loro consegnatouna targa ricordo. Hanno assistito i nuotatori,nella loro fatica, tre imbarcazioni private e, alternandosi,le motovedette della Guardia costierae delle Fiamme Gialle. I due hanno mangiatodurante la doppia traversata, pane euva. Anche se il popolare «Mino» continueràl'attività di «gran fondo» nella categoria Master,la prova di oggi vale quanto il saldarsi diuna «passione» da una generazione ad un'altra.Cosmo Milano ha 61 anni e un palmaresnello sport natatorio veramente invidiabile.Fabio Milano, 27 anni, è nella sua scia e promettedi averne uno altrettanto esaltante. Perora Cosmo può vantare: 7 presenze nella nazionaleazzurra di gran fondo; 4 titoli di campioneitaliano assoluto di gran fondo; primatistaitaliano della massima distanza nuotata,66,600 chilometri; 3 partecipazioni alla Capri-Napolivalevole come campionato del mondo;campione del mondo categoria Master sulladistanza dei 5 chilometri. Il figlio Massimo,tesserato con la squadra delle Fiamme Oro, èstato tre volte campione italiano di nuoto pinnato;campione italiano Usp di gran fondo; 2volte vincitore delle 24 ore trofeo Arena (Firenzee Napoli), una volta nella rappresentativaitaliana alla Malta-Siracusa.Renzo Wongher