LUCCA. Giuliano Angeli, tra arte e artigianato. Questo è il significativo slogan che apre la pagina principale del sito Internet dell'ormai storico laboratorio litografico artigianale di via della Zecca. All'indirizzo www.linketto.it/litoangeli tutti gli appassionati di arte figurativa possono dunque reperire le informazioni relative ad un'attività unica nella nostra città e rarissima persino a livello nazionale.


Nel solco di una tradizionesecolare, Giuliano Angeliè riuscito a coniugare perfettamentearte figurativa estampa litografica, realizzandoinfatti le opere attraversol'uso di un antico torchiolitografico risalente al 1880e di una macchina litograficapiana a pietra del 1908. Oltre alla storia della bottegae alle informazioni tecnicherelative alla realizzazionedi una litografia, la veranovità delle pagine web ècostituita soprattutto dallasezione denominata «Galleriad'arte litografica». Il laboratorio artigianaledi Giuliano Angeli vanta findagli anni '70 numerose collaborazionicon tutti i maggioriartisti non solo dell'arealucchese ma anche di famanazionale ed internazionale. Il virtuale spazio espositivomesso a disposizione deinavigatori Internet è in ognicaso decisamente incentratosu artisti di provenienza lucchese:pertanto è possibileammirare cicli di opere litografichedi pittori del calibrodi Giannini, Bartolini,Jasoni, Puccini, Varetti, tantoper citarne alcuni. Particolarmente apprezzabilirisultano senza dubbioil ciclo litografico di VincenzoMuscatello dal titolo:«Rosso-Verde alessandrite»e le quattro opere di PietroSoriani aventi per soggetto imonumenti ed i personaggipiù illustri della nostracittà. «L'arte figurativa in rete èmolto sviluppata e ben strutturata- dichiara lo stessoAngeli - per cui ritengo chela realizzazione e la presenzadi un sito come il nostrocontribuisca a diffondere laproduzione artistica del territoriolucchese nei grandicircuiti internazionali. Criticie appassionati, specialmentenordamericani, cihanno immediatamente contattato:ciò che maggiormenteli attrae, oltre alla qualitàartistica delle opere esposte,è anche il fatto che le proceduredi stampa rispettanoprocedimenti rigorosamenteartigianali, realizzati conmacchinari d'epoca. Anchela provenienza lucchese degliartisti, del resto, costituisceun fattore di richiamonon certo trascurabile». Il sito internet di GiulianoAngeli dispone pure di unacasella di posta elettronica(litoangeliXlinketto.it), acui gli appassionati possonorivolgersi per informazionie curiosità sull'arte litografica.(m.c.)