La neopromossa a raduno con tante conferme Atalanta, Ganz e Ventola l'occasione del rilancio


BERGAMO. L'Atalanta 2000-2001 è stata presentata ufficialmente allo stadio comunale prima della partenza per il ritiro di Deutschlandsberg in Austria, prevista per domani. La squadra nerazzurra, formata da 28 giocatori, soggiornerà nella regione della Stiria fino a domenica 30 luglio per poi continuare la preparazione a San Pellegrino dal 2 al 6 agosto. L'organico della promozione in serie A è stato in gran parte riconfermato per espresso volere dell'allenatore Giovanni Vavassori, che ha saputo valorizzare i prodotti del vivaio e ridato fiducia al gruppo in vista dell'impegnativa stagione. I rinforzi, come sottolinea il presidente Ivan Ruggeri, sono stati pochi ma sostanziali. Doppio colpo in attacco, con il ritorno di Maurizio Ganz (consacratosi a suon di gol proprio a Bergamo e convocato in nazionale quando vestiva la maglia neroazzurra prima di conquistare lo scudetto con il Milan due stagioni fa) e l'arrivo di Nicola Ventola, voglioso di riscattarsi dopo una serie di infortuni. In difesa, dopo il no di Taribo West, l'Atalanta si è assicurata Massimo Paganin, trent'anni da compiere e otto campionati di serie A alle spalle. Il modulo sarà un 4-4-2 elastico, il traguardo la salvezza.