Una squadra in difficoltà Nicoletti, panchina in bilico


PISTOIA. Non sta attraversando un buon periodo il Cesenadi Walter Nicoletti. Reduce dalla sconfitta nel derbycontro il Ravenna, la squadra oggi contro la Pistoiese èchiamata a conquistare la vittoria se vuole evitare la contestazionedei suoi tifosi, già sul piede di guerra. Anche ilpresidente Edmeo Lugaresi, pur senza minacciare il tecnicoex Livorno di esonero, ha invitato tutti alla massimaconcentrazione. Insomma per Bellini e compagni nonsarà facile uscire imbattuti dal Dino Manuzzi. La rosa bianconera è senzadubbio di buon livello e rispettoad inizio stagione hasubito poche modifiche. Tra ipali il titolare inamovibile èCristiano Scalabrelli, mentreil suo vice è Claudio Furlan.La difesa, solitamente atre, è formata da elementiesperti come Giuseppe Baronchelli,lo scorso anno all'Albacete(Spagna) prima difirmare per il Cesena, l'exarancione Alberto Mantelli,protagonista della salvezza ottenutatre anni fa nei playoutcontro il Novara, e RobertoCevoli, compagno di squadradi Medri nel Fano qualchecampionato fa. A disposizionedi Nicoletti ci sono ancheun altro ex arancione, EmanueleTresoldi, il giovaneSamuele Olivi (militare a Romainsieme a Ferrarese) e AndreaCottini. A centrocampol'elemento di maggiore esperienzaè l'ex granata GiuseppeScienza, regista dai piedibuoni e dalla grande intelligenzatattica. Da tenere d'occhioanche Mario Manzo,uno che alle spalle ha oltreduecento presenze nel torneocadetto. La sorpresa dell'annoper la società bianconera èstato Nicola Campedelli,classe 1979 prelevato dal CastelSan Pietro. Ha segnatogol importanti ed è seguito daalcune formazioni di A. Attenzionea Matteo Superbi, elementodi esperienza che safarsi valere, ed a Marco Barollo,fantasista dalle ottimegiocate che nel match d'andatasegnò su punizione. Fannoparte della rosa anche AlessandroBianchi, Marco Piovanelli,Angelo Paradiso eDavide Cangini. In attacco l'elemento dimaggior spicco è Carlo Taldo.L'ex bomber del Lumezzaneè la bestia nera della Pistoiesevisto che contro gliarancioni ha segnato quattroreti in cinque incontri. Il rumenoDaniel Gabriel Pancuprelevato dal Rapid Bucarestè scivolato in panchina dopoun inizio di stagione da titolare.E così a fianco di Taldogioca quasi sempre MarcelloCampolonghi. Poco utilizzatoil giovane Matteo Bondi.