Arrestato Franco Freda deve scontare 7 mesi


VENEZIA. Franco Freda è stato arrestatoieri pomeriggio a Brindisi, in esecuzionedi un ordine di carcerazione del Tribunaledi sorveglianza di Venezia per un residuodi pena di sette mesi, relativo alla condannainflittagli quale ideologo dell'organizzazioneestremistica «Fronte nazionale». L'ha reso noto il suo avvocatodifensore, l'avvocato CarloTaormina, che ha criticatoaspramente la decisione deigiudici veneziani. Freda, prelevatoa casa, è già stato trasferitonel carcere di Brindisi.L'inchiesta sul «Fronte nazionale»,costituito a Milanonel 1992, venne avviata dallaquestura di Verona nel settembredello stesso anno dopouna serie di volantinaggidel Fn davanti ad alcune scuolemedie della città veneta. Ilprocesso si concluse nell'ottobre'95 con la condanna di Fredaa sei anni di reclusione, oltreche con quelle di altri 45appartenenti al Fronte, per ilreato di ricostituzione del partitofascista. Pena confermatain secondo grado dalla Corted'assise d'appello di Venezia,ma ridimensionata inveceper Freda dalla Cassazione atre anni, e non più per la violazionedella legge 645 del1952, più nota come legge Scelba,bensì per il reato di propagandaall'odio razziale, previstodalla legge Mancino.