Rifiuti, si fida nella raccolta differenziata Illustrati i risultati del progetto sperimentale per Marina di Grosseto, Principina e Gorarella


GROSSETO Smaltire i rifiuti èuno dei maggiori problemi che leamministrazioni pubbliche si trovanooggi ad affrontare. Nonostantele discariche pubbliche aumentinogli spazi destinati allostoccaggio dell'immondizia, la situazioneresta di massima allerta.Ed in un quadro così critico l'unicospiraglio che si vede all'orizzonte,è quello dell'attuazione definitiva(e reale) della raccolta differenziatain tutti i comuni. L'Amministrazione comunaledi Grosseto si sta pian piano adeguandoalla normativa europeacon un occhio particolarmente attentoalla salvaguardia dell'ambiente.Ma sono ancora tanti gliostacoli che si presentano. Proprio ieri mattina, in comune,l'architetto Lamberto Ciani,commissario straordinario dellaRegione per l'attuazione definitivadegli interventi del piano provincialedi smaltimento dei rifiuti,ha illustrato, con il sindaco Antichi,i risultati del progetto sperimentalenelle circoscrizioni diMarina di Grosseto, Principina eGorarella per la raccolta differenziata;intervento che riportiamoin cronaca di Grosseto. La nostra provincia è stata di recenteinserita nell'Ambito territorialeottimale (Ato) 9: 215.000 abitantiche producono 110.000 tonnellateannue di rifiuti. Ogni abitantedel grossetano produce, inpratica una media di 506 chilogrammidi rifiuti all'anno. Da una indagine del Cispel, riferitaall'anno 1998, si scopre che ilcomune che ha la maggiore produzionepro-capite di rifiuti è Castiglionedella Pescaia con ben 1.695chilogrammi di rifiuti, seguito apoca distanza da quello dell'Isoladel Giglio con 1.430 kg.. La palmadel miglior comune in fatto di raccoltadifferenziata va invece aquello di Casteldelpiano che giàoggi riesce a differenziare il13,2% di tutti i rifiuti. Ma ecco neldettaglio i dati dei vari comunicon la percentuale (tra parentesi)della raccolta differenziata già attuata: Campagnatico 563kg. (6%), Capalbio690 kg. (2,5%), Casteldelpiano441 kg. (13,2%), Castell'Azzara328 kg. (1,7%), Castiglione1.695 kg. (1,1%), Cinigiano 386 kg.(5,7%), Civitella Paganico 540 kg.(5,3%), Follonica 573 kg. (4,6%),Gavorrano 334 kg. (6,8%), Grosseto399 kg. (2,1%), Giglio 1.430Mkg.(1,3%), Magliano 320 kg. (3,6%),Manciano 345 kg. (7,6%), MassaMarittima 372 kg. (5,6%), Argentario611 kg. (3%), Monterotondo300 kg. (2,6%), Montieri 365 kg.(6,1%), Orbetello 819 kg. (1,1%),Pitigliano 413 kg. (2%), Roccalbegna198 kg. (7,1%), Roccastrada350 kg. (8,1%), Santa Fiora 309 kg.(6,4%), Scansano 322 kg. (4,1%),Scarlino 542 kg. (2,7%), Seggiano167 kg. (8,3%), Semproniano 280kg. (4,5%), Sorano 379 kg. (1,9%).