Prosciolto per la settima volta l'ex tesoriere Pci Renato Pollini


FIRENZE. A oltre sei anni dalla comunicazione giudiziaria, peril senatore Renato Pollini, ex sindaco di Grosseto, ex cassiere delPci, si è concluso positivamente anche il settimo procedimento.«Davanti alla sesta sezione del Tribunale penale di Roma - spiegaPollini - si è concluso l'ennesimo procedimento a mio carico. Ancorauna volta il Tribunale ha pronunciato una sentenza pienamenteassolutoria dal delitto di corruzione». La vicenda, ricorda Pollini«ebbe inizio l'11 maggio 1993 con il mio arresto disposto dal gipGhitti su richiesta del pm Tiziana Parenti. Da quel momento i variprocedimenti a mio carico si sono tutti definiti con sentenza di proscioglimento.Rimpiango solo che siano occorsi più di sei anni perrestituire alla mia storia politica e personale la verità».