La Bottegaccia sarà collegata all'acquedotto L'Asp assicura: «Già bandita la gara per effettuare i lavori»


QUARRATA. La Bottegaccia entro alcuni mesi sarà collegata alla rete idrica. Lo assicura l'Azienda servizi pubblici spiegando di avere deliberato - il 14 settembre scorso - il progetto relativo ai lavori di integrazione dell'acquedotto di Cantagrillo-Casalguidi alla rete idrica pistoiese via Pontassio-via Santini che interessa appunto le località di confine tra i comuni di Quarrata e Serravalle Pistoiese. Il bando per l'espletamento della gara - ricorda il direttore generale dell'Azienda servizi pubblici Luciano Del Santo riferendosi alle lamentele dei residenti della frazione - è stato pubblicato all'alba pretorio sulla rivista Aste e appalti e su internet il 26 ottobre scorso. La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata per il 26 novembre. Le buste saranno aperte tre giorni dopo. Il tempo concesso per l'esecuzione delle opere è stato stabilito in novanta giorni. Come dire che a primavera il problema dovrebbe finalmente essere risolto. «Vi informiamo - aggiunge Del Santo - che il servizio tecnico dell'Azienda servizi pubblici ha inoltre effettuato una verifica delle utenze potenziali, con sopralluogo di tecnici e contatto diretto con i residenti che, nella maggioranza dei casi, hanno risposto in modo positivo. Sono state infine inviate agli interessati, Comune di Quarrata e Consiag di Prato, in data 2 agosto, le relative lettere di richiesta di nulla osta per la fornitura del servizio idrico ai residenti interessati, con trattamento assoggettato e parificato al trattamento di fornitura riservato agli utenti del servizio gestito dall'Azienda servizi pubblici. A tale lettera - è la conclusione - è stato risposto positivamente da entrambi gli enti suddetti».