Osservano le stelle: travolti Gravi due fratelli astrofili investiti da un'auto impazzita


LEVIGLIANI. Erano saliti fino a Levigliani per assistere allapioggia di meteoriti annunciata per la notte di mercoledì.E - con tanto di cavalletto e macchina fotografica - si eranoappostati in un parcheggio ai lati della strada che - attraversandoil Passo Croce - porta a Castelnuovo Garfagnana. Ma un giovane che stavarientrando a casa a bordo dellasua auto ha sbagliato manovraed è finito a tutta velocità nelposteggio travolgendo i dueastrofili. I fratelli Maurizio eAndrea Raffi, rispettivamente27 e 34 anni, entrambi viareggini,sono adesso ricoverati ingravi condizioni agli ospedalidi Pisa e Viareggio. Maurizio e Andrea, appassionatidi astronomia, erano partitimercoledì sera da Viareggiodiretti sul Passo Croce, doveera stato organizzato un puntodi osservazione. Ma, visto ilfreddo e il brutto tempo, i duefratelli avevano deciso di nonsalire fin sul valico per evitareil rischio-ghiaccio. E, prudenzialmente,si erano fermati insiemead un altro gruppetto dipersone lungo la strada che daLevigliani porta al Passo Croce,sistemando tutta l'attrezzaturain un piccolo parcheggioa fianco della loro auto. Intorno alle 2 di notte ildrammatico incidente. PaoloUbaldi, venticinque anni, di CastelnuovoGarfagnana, nelrientrare a casa ha sbagliatocompletamente manovra e, anzichéseguire correttamente lastrada, è finito dritto nel parcheggiodove si trovava il gruppodi osservatori. L'auto hadapprima cozzato contro la«Skoda» dei due fratelli, poi haletteralmente travolto Andreae Maurizio Raffi, sfiorando fral'altro una ragazza che - sdraiataa terra a pochi metri di distanza- stava anch'essa osservandole stelle. Ad avere la peggioè stato Maurizio che, nell'impatto,ha rimediato la fratturadel femore ed ha accusatoun colpo alla testa che gli haprovocato una emorragia cerebrale.Dopo essere stato visitatoal pronto soccorso di Viareggio,il giovane è stato immediatamentetrasferito in neurochirurgiaa Pisa, ma fortunatamenteieri pomeriggio le suecondizioni sono migliorate anchese i medici si sono riservatila prognosi. In gravi condizionianche Andrea, sposato, chefdi sala all'hotel Ariston di Lidodi Camaiore, che è stato ricoveratoa Viareggio per la fratturadi tibia e perone e per un bruttotaglio all'orecchio (ne avràper quaranta giorni).(cla.ve.)