Grazie alla convenzione firmata tra la Cna e la società Cofima Sim Gli artigiani pisani potranno operare sui mercati azionari con nuovi strumenti


PISA. Alla presenza di numeroseautorità locali, presso la sede provincialedella Cna, è stato inaugurato unufficio della società di intermediazionemobiliare Cofimo Sim Spa che offreun nuovo servizio finanziario rivoltoagli artigiani, agli imprenditoried ai risparmiatori. La Cna di Pisa ela Cofimo Sim hanno infatti sottoscrittoun accordo di collaborazione finalizzatoa fornire agli artigiani ed agliimprenditori della provincia che voglianooperare sul mercato azionario,obbligazionario e dei titoli di stato, iservizi di negoziazione e di gestionepatrimoniale personalizzata a condizionie trattamenti particolarmentevantaggiosi. Questi servizi verrannoresi direttamente dalla Cofimo Sim,presso gli uffici della Cna di Pisa peril tramite di propri promotori. Nell'esprimere la propria soddisfazioneper il raggiungimento dell'accordocon la Cna di Pisa, Guido Serio,amministratore delegato della Cofimo,ha rilasciato la seguente dichiarazione:«La globalizzazione dei mercatioffre continue e nuove opportunitàma anche sfide impegnative sia alleistituzioni finanziarie che alle aziende.La Cofimo, operante dal 1934, offreil servizio di negoziazione titoli attenendosialla propria filosofia, dasempre seguita, di fornire ai suoiclienti investitori un servizio semprepuntuale, qualificato ed efficiente. Lasocietà _ conclude Serio _ è presentesu tutti i mercati: obbligazionari,azionari e derivati italiani. Inoltre,grazie alla spiccata internazionalizzazioneacquisita dal gruppo, è possibileoperare facilmente sulle maggioripiazze finanziarie mondiali». Daniele Altamore, direttore dellaCna di Pisa, da parte sua ha dichiarato.«La scelta di affiancare all'attualeservizio Credito della Cna di Pisa ancheil servizio della Cofimo confermal'impegno del sistema Cna di offrireai propri associati una gamma di servizisempre più qualificati e diversificati,e prevedenti condizioni di accessoe costi agevolati particolarmenteinteressanti». Sergio Toncelli, vicepresidente della Cna di Pisa, ha aggiunto.«L'accordo intervenuto conCofimo consentirà alle numerose piccolee medie imprese di Pisa di poteraccedere a servizi innovativi oggi nonancora sufficientemente diffusi».