Sono almeno due le rockstar coinvolte Trema il mondo musicale, filmati-shock in mano a Robby


PISA. Anche in Olanda i magistrati non hannosmesso di lavorare. Van der Plancken è statoprosciolto da un filone dell'inchiesta, quelloche riguardava il traffico di materiale pornografico,ma il suo nome resta comunque legatoal mondo della pedofilia. E la parte piùdelicata dell'inchiesta è arrivata proprio graziealla collaborazione dei magistrati italianicon quelli olandesi: i magistrati hanno consegnatoun verbale, dove viene fatto il nome diuna rockstar inglese, un personaggio in vista,famoso in tutto il mondo. Che Van der Plancken avesse contatti conl'ambiente della musica era emerso anche dalprocesso italiano. Lo aveva ripetuto ai giudicila sua compagna, Cindy Mehauden. Lei avevaparlato in maniera vaga delle continue visitea Londra di Robby, ospitato spesso da un certoGary, cantante molto noto a Londra. «Credoche fossero amanti, comunque si vedevanoanche per affari». Il nome Gary compare inmolte pagine dei verbali, e sembra avere unruolo chiave nell'affare pedofilia. Ma quellosu cui stanno lavorando giudici e poliziotti èadesso un altro nome. Un nome che Van derPlancken avrebbe fatto qualche mese fa a uncompagno di cella, indicandogli anche dovetrovare i filmati che vedono coinvolta la notissimarockstar in atteggiamenti inequivocabilicon bambini. Anche ieri in aula c'erano gli uomini delprocuratore di Haarlem che dall'inizio seguel'inchiesta, è certo che un pool di investigatorisi è messo alla ricerca di quel filmato. Gliuomini del procuratore non hanno perso unagiornata del processo in corte d'assise a Pisa.Hanno ascoltato tutte le testimonianze, presoappunti, acquisito nuovi documenti. Ora perloro inizierà la fase operativa, quella delle verifichee dei riscontri. (e.liu.)