Due giocano nella Pistoiese e tre nell'Atalanta Sono cinque gli ex in campo


PISTOIA. Andrea Agostinelli non sarà l'unico ex in campo nella sfida di oggi tra la Pistoiese e l'Atalanta. In quella che senza timori può essere definita la «gara dei ricordi», ci saranno altri cinque giocatori che in passato hanno vestito la maglia della formazione rivale. Eccoli. Cristiano Doni - Iniziamo da lui per motivi anagrafici. Nato il 1 aprile 1973 a Verona, ha giocato a Pistoia nella stagione 1993-94. Sulla panchina arancione, che partecipava al campionato di C1, sedettero prima Lembi e Vinazzani e poi Roberto Clagluna. Doni si rese protagonista di un'annata molto positiva in cui collezionò 31 presenze, 3 gol ed altrettanti assist. Prima di arrivare a Bergamo ha vestito anche le maglie di Bologna e Brescia. Tecnicamente fortissimo, oggi sarà uno dei sorvegliati speciali. Cristian e Damiano Zenoni - Fortemente voluti da mister Enrico Catuzzi, i gemelli nerazzurri nati il 23 aprile 1977 a Trescore Balneario (Bg) in arancione hanno lasciato un ottimo ricordo nella stagione 1996-97, culminata con la salvezza nei play out contro il Novara. Cristian in quel campionato ottenne 32 presenze, 8 in più del fratello Damiano. Da allora Cristian ha sempre giocato nell'Atalanta, mentre Damiano è andato un anno in prestito all'Alzano (1997-98). Corrado Colombo - Nato a Vimercate (Milano) il 3 agosto 1979, è arrivato a Pistoia a stagione iniziata dopo che i dirigenti nerazzurri gli avevano fatto capire che l'arrivo di Caniggia aveva notevolmente ridotto le sue possibilità di trovare spazio in prima squadra. Lo scorso anno a Bergamo con Mutti in panchina ha collezionato 20 presenze e 3 gol. Ha conquistato il tricolore Primavera 1997-98 realizzando 9 reti (doppietta in semifinale con il Milan e gol decisivo in finale con la Roma). Filippo Carobbio - Nato ad Alzano Lombardo il 15 ottobre 1979, la scorsa stagione ha giocato nell'Alzano ed ha conquistato la promozione in B. Anche lui campione d'Italia con la Primavera di Vavassori, quest'anno ha giocato con la maglia nerazzurra qualche partita in coppa Italia. Poi ha seguito il compagno Colombo a Pistoia.