Tutti in coda per ammirare Ilaria Staccati 72.180 biglietti in 6 mesi mentre il duomo torna a splendere


LUCCA. Boom di turisti nella cattedrale di San Martinonei primi sei mesi dell'anno. Ben 72.180 hanno pagato ilbiglietto per visitare la statua di Ilaria del Carretto che sitrova nella sacrestia. Si tratta di una media giornalieradi 401 persone, mai registrata negli anni passati. Considerandoche solo una piccola parte di visitatori paga per vedereil monumento di Jacopo Della Quercia, si può presumereche nei primi sei mesi dell'anno 350.000 turisti italianie straniri siano entrati per ammirare il duomo. L'introito sarà utilizzato inbuona parte per portare a terminemolti piccoli, ma importantilavori. Intanto la cattedrale SanMartino si presenta con ilsuo nuovo look. Sono statesmantellate le impalcaturedalla facciata che si presentacompletamente ripulita. Inoltrel'11 novembre sarà presentatoil «Progetto lumina», portatoavanti dall'Enel che prevedel'illuminazione delle piùbelle cattedrali della Toscana. I lavori dell'illuminazionedell'interno della cattedralesono avanzati e l'11 novembrel'inagurazione avverràcon un concerto offerto sempredall'Enel. «Questi sono solo alcunidei lavori che stanno andandoin porto - dice monsignorBachini, decano della cattedrale- ma restano tante altreopere da portare a termine.Tra le più importanti, la sistemazionedel transetto sinistrochiuso ormai da quasiquattro anni. La Soprintendenzadeve decidere su cosaesattemente c'è da fare. A settembreinvece partiranno i lavoriper la sistemazione deitetti delle sacrestie e successivamentequelli per il restarodelle volte e delle pitture all'internodella chiesa».