Ecco i campioni biancoverdi Dai portieri al capitano, un team costruito per vincere


PRATO. Questa la rosa dell'AlPi Prato 1998-'99: 12. GIULIANO DANTI - Portiere, 1.90, nato ad Albano Laziale (Roma) il 14-3-74. Ha iniziato a giocare a Cingoli (MC), disputando campionati di serie C e B. Ha vestito la maglia delle nazionali Cadetti, Allievi, Juniores e Militare. L'anno scorso a Bologna, è stato tra i protagonisti della salvezza del Gymnasium; da quest'anno a Prato. 5 presenze con la nazionale maggiore: nella stagione '98-'99 ha 49 presenze. 16. MASSIMO DOVERE - Portiere, 1.85, nato a Torre del Greco (NA) il 15-3-66. Ha iniziato nel '78 a Fondi, poi una lunga militanza a Trieste dove ha vinto lo scudetto nel '90. Dopo due anni a Gaeta arriva a Prato, dove resta dal '92 al '95. Due anni a Teramo prima del gradito ritorno. Vanta 187 presenze in Nazionale, con cui ha vinto il bronzo ai Giochi del Mediterraneo '91: 50 presenze. 2. ALESSIO FRESCHI - Terzino sinistro, 1.94, nato a Viareggio (LU) il 15-6-79. Cresciuto a Viareggio, dove è stato campione regionale nel '94, è alla seconda stagione nell'AlPi: quest'anno ha giocato con la squadra di serie B: 2 presenze, 2 gol. 3. LUCA SONA - Terzino sinistro, 1.93, nato a Illasi (VR) il 19-2-67. Ex-grande promessa della pallamano italiana, ha fatto tutta la trafila delle nazionali giovanili. Alla prima stagione a Prato dopo una lunga carriera a Mordano, alcuni problemi fisici ne hanno limitato l'impiego nei playoff: 25 presenze, 9 gol. 4. ANDREA FRESCHI- Terzino destro, 1.94, nato a Viareggio (LU) il 15-6-79. Carriera analoga al fratello gemello Alessio: 2 presenze, 2 gol. 5. GIANLUCA BRASINI- Terzino, 1.90, nato a Cesena l'8-12-68. Ha iniziato a giocare in serie A1 nel Rimini dal 1985 al 1990, poi è passato al Bologna 69 con cui ha raggiunto due semifinali scudetto. Negli otto anni trascorsi in Emilia ha conseguito la laurea in Economia. 45 presenze in nazionale con cui ha disputato i Mondiali del '90 in Finlandia: prima stagione a Prato, 47 presenze, 108 gol. 6. MIRAN OGNJENOVIC - Ala sinistra, 1.87, nato a Zagabria (Croazia) il 23-2-74, doppia cittadinanza. Ha giocato nel Trnje (A2 jugoslava) fino al '93. In Italia per due anni all'Enna e dal '96-'97 a Prato. Vanta numerose presenze con le nazionali giovanili croate e 4 con la rappresentativa maggiore italiana: 41 presenze, 77 gol. 7. ZAIM KOBILICA - Terzino sinistro, 1.91, nato a Kakanj (Bosnia) il 25-5-65, naturalizzato italiano. Dal'90 a Prato, dopo aver militato nel Celik, è il simbolo della pallamano pratese. Capitano della squadra, ha vinto per 5 volte il titolo di capocannoniere. 19 presenze e 107 gol in nazionale, dove le sue reti sono state decisive per la conquista dell'argento ai Giochi del Mediterraneo '97: è stato protagonista anche ai mondiali di Kunamoto '97: 49 presenze, 306 gol. 8. MASSIMILIANO GABRIELLI - Terzino, 1.88, nato a Follonica (GR) il 13-2-65. Ha iniziato nella compagine locale in A2, dall'89 a Bologna, dal '91 a Prato, di cui è uno dei veterani. In maglia azzurra 19 presenze e 23 gol: 36 presenze, 20 gol. 9. MAURIZIO TABANELLI - Terzino, 1.84, nato a Imola (BO) il 4-2-67. Ha giocato nella squadra locale in serie B fino all'83, poi in serie A fino all'89 laureandosi vicecampionae d'Italia (per due volte capocannoniere). A Rubiera dall'89 al '94 quando ha vinto una Coppa Italia. Due stagioni a Modena e due a Mordano prima dell'approdo a Prato. 195 presenze in Nazionale con cui ha disputato i mondiali in Giappone ('97) e gli europei in Italia ('98). Medaglia di bronzo e d'argento ai GdM '91 e '97: 46 presenze, 79 gol. 10. SAMIR NEZIREVIC - Centrale, 1.82, nato a Banja-Luka (BOS) il 7-5-68. La sua prima squadra è stata il Borac, con la quale ha vinto la Coppa di Jugoslavia e la Coppa EHF nel '90-'91. Dal '92 in Italia: 4 stagioni a Rubiera (con la Coppa Italia '94) e due a Modena (secondo e terzo posto in campionato). Da quest'anno a Prato: 49 presenze, 207 gol. 11. MARCELLO FONTI - Pivot, 1.84, nato a Catania il 17-1-68. Ha iniziato a Catania (A2), poi a Bologna, nell'89-90 a Prato. Ha vinto due scudetti col Bressanone e poi ha giocato a Teramo fino al '96-'97. Quasi 200 presenze e 600 gol in Nazionale, con bronzo e argento ai Giochi del Mediterraneo '91 e '97 e la partecipazione ai mondiali di Kanemoto: 49 presenze, 171 gol. 14. MARCO BOSSI - Ala sinistra, 1.81, nato a Cassano Magnago (VA) il 7-4-64. Da 16 anni nel Tacca, due volte vicecampione d'Italia. Dal 1984 al '92 all'Ortigia Siracusa: tre scudetti, due secondi posti e un terzo, poi il trasferimento a Prato. Cinque anni in nazionale, con 70 presenze e il bronzo ai GdM '91. Fisioterapista, da tre anni è anche massaggiatore della squadra: 22 presenze, 16 gol. 15. LJUBOMIR BOSNJAK FLEGO - ala sinistra, 1.83, nato a Umago (CRO) il 15-6-66. Cresciuto nella formazione locale, è stato tre stagioni a Trieste (93-94, 94-95, 95-96) vincendo tre scudetti e 1 coppa Italia. Dopo un anno di A2 a Padova a causa di un grave infortunio, è ritornato in patria per giocare nel Rijeka. Di doppia nazionalità italo-croata, gioca nella nazionale italiana ed ha disputato i mondiali in Giappone, i GdM '97 e gli europei '98: 45 presenze, 172 gol. 17. NICO PUCCILLI - ala destra, 1.83, nato a Roma il 23-4-67, ha iniziato a giocare nel Ceffas Terni vincendo anche il titolo nazionale allievi. Nell'86-87 passa al Prato, neo promossa in A2 e vi rimane ininterrotamente fino al 97, conquistando l'A1 (87-88) ed il secondo posto (93-94). L'anno scorso è passato al Rubiera prima di ritornare a Prato. E' il giocatore con più presenze nell'Al.Pi. 50 presenze, 88 gol 23. ZELJKO BABIC: Ala destra, 1.85, nato a Metkovic (CRO) il 19-5-72. Fino a 16 anni nel Opuzen, poi per 6 anni a Zagabria prima nel Chromos e poi nel Badel, dove ha vinto tre scudetti e tre Coppe Campioni, Dal 94-96 nel Metkovic poi a Zadar e dal 97-98 a Prato. ultima presenza nella nazionale croata nel '94. 37 presenze, 107 gol. MARIO SIROTIC - Allenatore, nato a Umago (CRO) il 24-7-56, naturalizzato italiano. Esordio in A1 nella ex-Iugoslavia a 17 anni, campione nazionale con lo Slovan Lubiana, finale in Coppa Campioni a 23 anni. In Italia dal '85, prima a Benevento, poi vice allenatore del Trieste dall'89 al '92. E' tornato a Prato nel 97-98 come secondo portiere per poi allenare l'Al.Pi nella prima fase di questa stagione (esonerato dopo la sconfitta di Trieste del 26-11-98, è comunque rimasto come vice di Cavlovic). DAMIR CAVLOVIC - Allenatore. Nato a Rijeka (CRO) il 28-1-52. Da giocatore ha militato diversi anni nel Rovereto. E' tornato poi in patria per allenare numerosi club maschili e femminili: nel 94-95 è stato tecnico del Karlovacka Banka (eliminato dall'AlPi in Coppa EHF), nel 95-96 dello Zemet Rijeka e nel 96-97 dello Spalato. E' arrivato al Prato nel dicembre scorso al posto di Sirotic.