LIBRI D'ITALIA Lo scandalo Clinton-Lewinsky visto dall'antropologa Ida Magli


PRATO. Sulla guerra del Kosovo,Ida Magli pensa che Clintone l'Europa stiano asbagliando.«Ha ragione Bertinotti - afferma- nel chiedere un chiaro confrontoparlamentare. Altrimenti ilParlamento a che serve?» Quandoperò analizza la questione delcaso Clinton-Lewinsky, l'antropologadà ragione al presidentee sostiene di aver visto all'operala «gogna della Santa inquisizionemultimediale». Riletta con gli strumenti dell'antropologia,la famigerata vicendaerotica della Casa Biancasarà questa sera (ore 21,30) ilpiatto forte dell'incontro di LIbrid'Italia, la rassegna organizzataal convitto Cicognini dal Kiwanisclub Prato centro storico insiemeal Centro ottico Marlazzi,che è sponsor ufficiale della manifestazione.La Magli sembranon aver dubbi sul fatto che sisia trattato di vera e propria inquisizione. Il saggio di Ida Magli sul casoClinton s'intitola «Sesso e potere».Per restare nel potere,chissà come giudica l'elezione diProdi alla massima carica europea,lei che è nemica di Maastricht.Argomenti che verranno discussistasera: l'ingresso, comesempre, è libero.