Calcio a 5. Finisce 6-6 a Firenze Per l'Amico Espresso una vittoria in fumo


LIVORNO - Sfiora il colpaccio la Livorno 94 Amico Epresso di calcio a cinque; raggiunta solo nel finale dal San Michele Firenze, al termine di un match ricco di spunti di notevole interesse. Affrontata la prima trasferta del campionato con il piglio della grande squadra, la compagine amaranto stava giusto per prendersi una bella rivincita nei confronti dei gigliati, autori solo quindici giorni orsono della eliminazione di Toso e compagni dalla coppa Italia. Purtroppo, avanti di una rete a soli ventotto secondi dal termine, i labronici sono stati raggiunti anche a causa di un dannato scivolone di Moretti, sempre e comunque il migliore uomo in campo, come attesta il personale bottino di sei reti. Finisce 6-6 non senza rammarico per l'occasione sprecata, anche se gli uomini schierati da Telloli (allenatore da trasferta) hanno dimostrato un gran temperamento agonistico e una buona disposizione tattica, considerazioni che lasciano ben sperare per il futuro, anche se le prossime durissime prove, soprattutto in trasferta, richiederanno un po' più di quel «killer instinct» mancato in questa occasione. Del resto la squadra deve anche acquistare la necessaria esperienza utile in una disciplina come il calcio a 5 che richiede particolari astuzie.

Teo Pertugi