La moda sfila in topless Ma la «principessa» Tasha non si scopre


MILANO - A mela, a pera o a mandarino purchè si agitino con eleganza. Eccoli i protagonisti delle sfilate milanesi: sono i nudissimi seni. Gli stilisti non hanno rinunciato neppure quest'anno a spogliare la donna che entra nel 2000. Una donna che, per Piano piano dolce Carlotta, si lancia anche verso Saffo: un bacio tra due modelle in passerella ha provocato un certo "rumore" in sala. E Naomi non si è fatta attendere: si è presentata da Extè in mutande. Fidanzate celebri (o presunte tali) e figlie d'arte, ieri si sono date da fare. A fine sfilata, l'esordiente Guerriero è uscito in passerella con una ragazza vestita solo da una ampia gonna. Lei sorrideva mentre i capelli le accarezzavano il petto adolescenziale sotto una pioggia di petali di rosa. Ha invece ricevuto grandi elogi la collezione di Rodriguez il mago del vestito mentre Ferrè si è lanciato in una linea "marinara". La "principessa" pudica Tasha invece non li mostra, i suoi prosperosi seni, come fanno le altre modelle che passeggiano facendo danzare capezzoli rosa appena annebbiati dai veli. Lei è pudica. Un pudore che sa di corte reale. Tasha De Vasconcelos, bruna, 1,80 d'altezza, 26 anni, sorridente e dalla falcata focosa, è la promessa sposa del timidino principe Alberto di Monaco. C'è chi, in queste sfilate milanesi del pret-a-porter l'ha già definita la nuova Cindy Crawford. Se sposerà davvero il principe non si sa, anche perchè il giovanotto non ha ancora le idee chiare: si sarebbe dovuto sposare alcuni anni fa già con Naomi Campbell, Claudia Schiffer e altre varie top e simili donzelle. Allora Tasha, ti sposi?, chiedono i giornalisti nel back-stage. «Che serà, serà», risponde lei parafasando la nota canzone. Top-regal o no, la bella Thasa ha sfilato per Rocco Barocco - che ha presentato una collezione splendidamente femminile e sexy - indossando un meraviglioso e casto abito da sposa. Se saran confetti, si vedrà... Ci ha provato Maska a portare ancora una volta le figlie di attori e personaggi dello spettacoli in passerella al posto delle top model. Ma il risultato non è satto dei migliori. L'unica a sollevare la sfilata a dir poco triste (abiti impossibili, informni e per nulla divertenti) è stata la bravissima cantante Stacey Kent: si sono mostrate tra le altre Chiara Muti, figlia del maestro Riccardo, Violante Palcido, figlia di Michele, Jennifer Nicholson, figlia di Jack. Ecco, quest'ultima merita un applauso a parte: formosa più che mai, diremmo paffutona tipo "Cicciobello", è entrata in passerella con straordinaria naturalezza. Scandalo? No, semplicemente un modo per farsi conoscere. Già, la bella Arianna Marchetti, da Sottomarina di Chioggia, 22 anni, occhi verdi e due gambe che paiono due colonne, scherza sul "pubikini" indossato per Fisico. Microscopico costume e seni al vento, tanto per stare in linea con le altre. «Mi hanno costretto a dimagrire, sono passata dalla taglia 42 alla 40», confessa, «ma a una cosa non so rinunciare: la maionese. Ne vado pazza». Lieve, sensuale e bella come un cigno la donna di Lawrence Steele ha colpito il bersaglio. Tuniche da vestale color bianco, leggerissime, oppure top legati alla schiena con lacci di cuoio. Blumarine, sebbene abbia alle spalle una disorganizzazione colossale, è riuscita a presentare una collezione molto sexy applaudita da Valeria Marini, Valerie Campbell (mamma di Naomi) e i giocatori del Milan, Alessandro Costacurta (emozionato per la sua Martina Colombari che è in passerella) e Demetrio Albertini.

Roberta Rizzo