«Procede regolare la cessione dei beni ex Etsaf»


FIRENZE - «Il Comissario per la riforma fondiaria sta regolarmente applicando le direttive del consiglio regionale per le alienazioni dei beni ex Etsaf». E questo il senso della lettera che l'assessore all'agricoltura Moreno Periccioli ha inviato al direttore provinciale della Coldiretti di Grosseto Aldo Mattia, che in una nota aveva parlato di «situazione congelata» definendo «altalenante» l'atteggiamento della Regione. «Il Commissario _ scrive Periccioli _ sta dando regolarmente corso alla alinenazione per le posizioni già chiaramente definite mentre ha deciso di soprassedere, per ora, nei casi in cui occorrano delle verifiche per approfondire se esistano i requisiti previsti. Tra l'altro, della necessità di esperire alcune modifiche il commissario ha dato regolare comunicazione alle cooperative interessate». Periccioli dà un giudizio negativo dell'intervento di Mattia: «Mi sembra _ scrive _ che i toni e i contenuti delle sue dichiarazioni siano fuori luogo, per non parlare del breve riferimento virgolettato, riportato dal quotidiano «Il Tirreno» circa l'eventualità che taluni terreni piuttosto che assegnati ai coltivatori diretti sarabbero «fatti uso ad arricchimento speculativo di privati». Su tale opinione, grave e del tutto gratuita, mi riservo di verificare la possibilità di adire a vie legali».