La mattina tanti controlli Ma la notte no


OGNI mattina, percorrendo la provinciale del Lungomonte, la superstrada o la Toscoromagnola, da Pisa e Pontedera si incontrano quasi sempre da uno a tre posti di blocco su ogni percorso. Pattuglie dei carabinieri, spesso doppiate da auto delle polizie municipali. Lo scopo? Controllo del territorio, delle cinture, dei documenti, autovelox. E la sera dopo le 18? I cittadini che telefonano al giornale ma anche i cronisti che girano a caccia di notizie non rilevano la stessa frequenza di controlli. Ma non sarebbe la notte piĆ¹ del giorno il momento di intensificare i servizi di sicurezza pubblica? (g.z.)