Handicappati un progetto al Carlo Del Prete


LUCCA - Progetto sperimentale per attività di rebirthing con soggetti portatori di handicap che frequentano il centro diurno socio-riabilitativo Carlo Del Prete. Da un'esperienza fatta con cinque soggetti portatori di handicap molto grave ospiti di un centro diurno in cui operava un tecnico della riabilitazione che ha adottato una tecnica alternativa alle solite terapie di mantenimento o occupazionali si è rilevato che i risultati raggiunti sono stati addirittura sorprendenti. La verifica è stata fatta a sei mesi dall'inizio del trattamento utilizzando schede con dieci variabili con scala da 1 a 5. Si vorrebbe ora fare un progetto su un certo numero di soggetti handicappati, da scegliere con requisiti adatti per la sperimentazione, da far partecipare ad un'attività di rebirthing in acqua.