S.Vincenzo, interpellanza di Progetto 2000 Via Cavour ancora senza marciapiede


SAN VINCENZO - Una interrogazione di Progetto Duemila rinnoverà in consiglio comunale, il problema di un pezzo di marciapiede - di circa 17 metri - mancante in via Cavour. Per la verità, pare che nel febbraio scorso i residenti nella via interessata avessero scritto una lettera al sindaco chiedendogli di esaminare la possibilità «di una sistemazione del prolungamento del marciapiede lato mare della stessa via Cavour fino al raccordo con via del Castelluccio». In quella lettera i cittadini facevano presente «del grave rischio che i pedoni incontrano quando alla fine dell'attuale marciapiede debbono scendere in mezzo alla strada. Il rischio è ancora superiore - scrivevano - quando si pensa che in quel tratto, durante l'intero arco della giornata, si trovano posteggiate auto da entrambi i lati della via, costringendo i pedoni a portarsi addirittura in mezzo alla strada con tutti i rischi che ciò comporta. I marciapiedi - concludevano i cittadini non senza un'ultima preghiera all'amministrazione per l'esecuzione dell'intervento - sono stati realizzati da alcuni anni, ma quel tratto di circa 17 metri non è mai stato completato». Ed ecco allora l'interrogazione di Progetto Duemila, che desidera conoscere perché il Comune non abbia ancora convocato un incontro con i cittadini della zona per prendere in esame il problema oppure non abbia loro risposto. Infine, il gruppo di minoranza chiede se l'amministrazione intenda sanare la situazione. (al.go.)