Rugby Iolo Alghero aprirà la serie B


PRATO - Filippo Rosati è il nuovo direttore tecnico per la formazione del Rugby Iolo che parteciperà al prossimo campionato di C2. Risolto questo problema il presidente Leonardo Rosati può pensare con la dovuta serenità al campionato di B che comincerà il prossimo 18 ottobre ospitando in casa il Rugby Alghero. Dopo l'abbordabile debutto casalingo, i ragazzi verdearancio andranno domenica 25 sul difficile campo del bresciano Botticino, per poi incontrare in casa il «possibile» Genova. Dopo questi 3 primi match sarà già possibile trarre un giudizio sulle possibilità di una probabile ascesa in A2 dei giocatori guidati quest'anno dal «solo» Fulvio Biagioli. Il 18 ottobre comincerà anche il campionato di C2 e quello under 20. Per il primo saranno le stesse avversarie dello scorso anno a parte lo scambio del Cecina (retroceso in C2) con il Sesto Fiorentino allenato dal pratese Valter Nutini (promosso in C1), mentre per i più giovani parteciperanno ad un avvincente torneo con le squadre laziali e con il Rugby Prato. Quest'anno il presidente Rosati ha tesserato un'ottantina di giocatori, un numero più che sufficiente per disputare 3 campionati, anche se l'obiettivo è quello di incrementare ancora di più il numero dei tesserati. Nello spirito di divulgazione della pallaovale.