E terminata la prima parte dei mondiali juniores in programma a San Quirico Pattinaggio, si passa alla strada Un oro e tre bronzi per i giovani azzurri


PIOMBINO - E' calato ieri sera al pattinodromo comunale di San Quirico il sipario sui Mondiali categoria juniores, specialità corsa su pista. Le ultime finali si sono svolte a tarda sera. Domani sarà possibile fare il bilancio complessivo di questa specialità dove l'Italia comunque si è confermata tra le nazioni più forti- sia in campo femminile che in quello maschile - insieme a Colombia, Usa, Australia e Francia. Domani sull'anello di piazza Costituzione avranno inizio le prove su strada. Il programma della pista è stato rispettato anche se, per il vento, c'è stato bisogno di recuperare un paio di gare saltate domenica scorsa. Sul piano organizzativo tutto è andato però nel migliore dei modi. Oggi riposo, nessun impegno agonistico per i pattinatori. Risultati - Queste le due gare su pista che hanno concluso il programma di lunedì. 15mila metri a eliminazione femminili: 1) Michelle Bizeau (Usa) 29'44"26; 2) Jessica Smith (Usa) 29'44"48; 3) Carolina Garzon (Colombia) 29'44"53; 4) Daniela Careddu (Italia) 29'46"55; 5) Federica Ciavattini (Italia) 29'47"23. Hanno partecipato alla gara 25 atlete. 15mila metri a eliminazione maschili: 1) Francesco Zangarini (Italia) 27'20"83; 2) Charlie Craven (Usa) 27'21"08; 3) Alvaro Trujllo (Colombia) 27'21"56; 4) Simon Walker (Australia) 27'21"81, 5) Fred Fourth Lacey (Usa) 27'29"67. Hanno partecipato alla gara 37 atleti. 500 metri in linea femminili: 1) Jessica Smith (Usa) 53"12; 2) Berenice Moreno (Colombia) 53"50; 3) Maria Laura Orru (Italia) 53"60; 4) Esty Frakes (Usa) 54"94. 500 metri in linea maschili: 1) Juan David Acosta (Colombia) 48"53; 2) Corey Price (Australia) 48"79; 3) Elio Concu (Italia) 48"81); 4) Jeisson Martans (Colombia) 48"99. Medagliere - Chiudendo il conto delle medaglie assegnate a lunedì sera (mancano quindi soltano quelle delle finali femminili e maschili dei 5mila a punti e dei 5mila Americana) ecco il bilancio per nazioni. Pista maschile: Colombia 2 ori, 1 argento, 1 bronzo; Usa 1 oro, 1 argento, 1 bronzo; Australia 1 oro, 1 argento; Italia 1 oro, 3 bronzi; Francia 1 argento; Gran Bretagna 1 argento. Pista femminile: Usa 3 ori, 2 argenti, 1 bronzo; Colombia 1 oro, 1 argento, 2 bronzi; Australia 1 oro; Italia 1 argento, 1 bronzo; Francia 1 argento, 1 bronzo. Questo il medagliere totale: Usa 4 ori, 3 argenti, 1 bronzi; Colombia 3 ori, 2 argenti, 3 bronzi; Australia 2 ori, 1 argento; Italia 1 oro, 1 argento, 4 bronzi; Francia 2 argenti, 2 bronzo; Gran Bretagna 1 argento. Stasera spettacolo di pattinaggio acrobatico - Anche se non sono in programma gare, stasera i pattini saranno ancora i grandi protagonisti. In piazza Costituzione alle 21 è in programma infatti uno spettacolo di pattinaggio acrobatico, novità in assoluto per Piombino. Saranno presenti nell'occasione i migliori specialisti d'Europa. Domani gare su strada - Iniziano domani in piazza Costituzione e proseguirano fino a domenica 20 (conclusione con le Maratone su un circuito cittadino) le prove su strada. Programma di giovedì: ore 16,30 semifinali 5mila metri a punti femminili e maschili; ore 21 e 22 finali 300 metri a cronometro femminili e maschili; ore 23 e 23,20 finali 5mila metri a punti femminili e maschili; ore 23,40 cerimonia protocollare di premiazione 300 metri a cronometro maschili e femminili.

Gianni Gorini