Misericordia, stasera la cerimonia Si premia l'amore


FORNACETTE - In occasione della festa della Misericordia, questa sera sarà consegnato il Premio Carità e Amore, giunto ormai alla nona edizione, all'Associazione Volontari Ospedalieri (Avo). L'Avo è nata nel 1975 perché si avvertiva la necessità di dare ai pazienti un conforto morale, in particolare a coloro che erano lontani dalla famiglia o, addirittura, soli. Attualmente esistono 27 mila volontari su tutto il territorio italiano. A Pisa l'Avo è arrivata nel 1986 e oggi conta 220 volontari che operano al «S. Chiara» e a Cisanello. Lo spazio riservato all'Avo è quello che in genere l'ammalato spedalizzato non ha: avere una persona con cui parlare, alla quale raccontare i propri crucci, la propria angoscia e i propri timori. «Abbiamo deciso di assegnare il nono premio "Carità e Amore" all'Avo - afferma il governatore della Misericordia di Fornacette, Franco Fulceri - perché è un'associazione che lavora con discrezione e umiltà, nel rispetto del malato, senza cercare gratificazioni». Alla premiazione parteciperanno il presidente nazionale delle Misericordie, Francesco Giannelli, il sindaco Walter Picchi, l'assessore ai servizi sociali, Riccardo Malacarne e le tre delegazioni dell'Avo di Pisa, Pontedera e Volterra. Nell'ambito della stessa festa, domenica 13 ci sarà anche un'occasione particolare per tutti gli amanti dei veicoli a due ruote, il secondo motoraduno interregionale trofeo «Misericordia di Fornacette», organizzato dal Moto club di Pontedera, a cui potranno partecipare tutti i motocicli da cc 50 di cilindrata in poi, moto d'epoca comprese. Le iscrizioni inizieranno alle ore 8 nei locali dell'Arciconfraternita. Seguirà un'esibizione di abilità, un giro turistico sui colli pisani, visita allo stabilimento Comes e, nel pomeriggio, le premiazioni. Tutti coloro che vogliono partecipare possono rivolgersi, per informazioni, al Moto club di Pontedera, Tel.0587/ 56764, oppure alla Misericordia di Fornacette, Tel.0587/ 420333.