Da oggi la kermesse, sabato arriva Veltroni Weekend tra i motori


PONTEDERA - Il clou è atteso per sabato con la visita del vice presidente del Consiglio Walter Veltroni e di Umberto Agnelli che vedrà realizzato un sogno per il quale tanto si era speso il figlio, «Giovannino». Ma la kermesse pontederese inizia stamani, alle 11, con l'inaugurazione - per la stampa - del museo. Intervengono il sindaco di Pontedera Enrico Rossi, il presidente Piaggio Alessandro Barberis, il presidente della Regione Vannino Chiti, il presidente della Provincia di Pisa Gino Nunes, il presidente della Fondazione Piaggio Tommaso Fanfani, l'assessore alla cultura di Livorno Dario Matteoni e il direttore del museo Pecci di Prato e curatore della mostra Entr'acte, Bruno Corà. Dalle 18 alle 23 la mostra sarà aperta al pubblico. Al termine della conferenza stampa, Vannino Chiti si recherà sul cantiere del teatro Era, salito alla ribalta della cronaca per i ritardi burocratici che ne avevano causato il blocco dei lavori e oggi in fase di realizzazione. Per difendere il costruendo teatro si mobilitò una manifestazione popolare con in testa il sindaco Rossi e il vice presidente della Regione Marialina Marcucci. Si trattava di superare gli intralci di natura giuridico-burocratica nel contenzioso che si era creato fra il Comune e la ditta appaltatrice, con la spada di Damocle della perdita dei finanziamenti europei in caso di ulteriori ritardi. Il Comune vinse il braccio di ferro. Sabato mattina alle 10.30, accompagnato dal sindaco, Veltroni visiterà il cantiere del teatro dando un riconoscimento importante all'esperienza di Grotowski ma anche a quella delle istituzioni e dei cittadini della Valdera che hanno lottato per le proprie istituzioni culturali. Alle 11 il vice presidente del Consiglio visiterà la mostra di arte contemporanea nei locali dove sorgerà il museo storico Piaggio. Lo accompagnerà nella visita Umberto Agnelli.