Amico Espresso, provini per la serie B La formazione di calcio a 5 sta cercando nuovi protagonisti


LIVORNO - Fervono i preparativi in casa della Livorno 94 Amico Espresso, la formazione cittadina di calcio a 5 che dopo aver conseguito la promozione in serie B nazionale sta apprestandosi ad iniziare la nuova stagione con il piede giusto. Ormai tramontata l'ipotesi di una fusione con la Livorno calcio a 5, ritiratasi all'ultimo momento per mano del proprio presidente Littera, i dirigenti della Livorno 94 si sono ben presto rimboccati le maniche, cercando di rinforzare la squadra mantenendo comunque il gruppo storico. Per prima cosa si è pensato ad un nuovo allenatore, affidando il gruppo a Mauro Innocenti, che in panchina verrà affiancato da Mirco Telloli, promosso nell'ormai non troppo insolito ruolo di giocatore-allenatore in seconda. Confermatissimo, invece, l'allenatore dei portieri, Massimo Del Buono, così come Vichi mantiene il proprio posto di massaggiatore e Faina quello di team manager. Per il resto, confidando nell'inserimento della squadra labronica nel girone nord-occidentale (comprendente 4 formazioni piemontesi, 1 valdostana, 4 lombarde 1 emiliana e 2 toscane), raggruppamento assai tecnico e difficile, Gigi Grossi ed i suoi collaboratori sono già al lavoro per rinforzare un gruppo certo collaudato ed affiatato ma dall'età media un po' elevata. Proprio per questo motivo il club livornese ha dato il via ad una serie di provini sui campi del Calcetto club di via La Pira, sedute attraverso le quali i dirigenti e l'allenatore della Livorno 94 contano di visionare un buon gruppo di papabili alla maglia della più prestigiosa squadra di calcio a 5 della nostra città. Terminata questa prima fase, la formazione livornese affronterà la preparazione in vista della nuova stagione agonistica, che prenderà il via il 26 settembre p.v. con la disputa della Coppa Italia, mentre il campionato di serie B inizierà solo il 10 ottobre. Confermato l'impianto della Bastia, all'interno del quale si disputano tutti gli incontri della Livorno 94, resta da definire l'accordo con un'emittente televisiva locale, probabilmente Tele Granducato, per la diffusione in differita degli incontri della squadra livornese. (Teo Pertugi)