Il marocchino Said Belqola sarà l'arbitro della finale


PARIGI _ Il marocchino Said Belqola arbitrerà la finale dei Mondiali tra Brasile e Francia. La finale per il terzo posto tra Olanda e Croazia, invece, sarà diretta da Epifanio Gonzalez Chavez (Paraguay). Said Belqola ha arbitrato a Francia '98 Germania-Stati Uniti e Argentina-Croazia. La sua designazione per la finale era nell'aria perchè rappresenta, nelle strategie della Fifa, una sorta di premio di consolazione al calcio africano che è uscito dal Mondiale tra le polemiche proprio per il modo in cui è stato trattato dagli arbitri. Proprio perchè era candidato alla finale, Belqola era stato tenuto fermo sia negli ottavi che nei quarti. L'ultimo incontro che ha diretto è del 26 giugno, la partita conclusiva del gruppo H. Belqola compirà 42 anni il 30 agosto, è ispettore della dogana, è sposato e padre di quattro figli. Leggere e viaggiare sono i suoi hobby. Ha cominciato a fare l'arbitro nel 1983 ed è internazionale dal 1993. Conosce tre lingue: arabo, francese e inglese. Epifanio Gonzalez Chavez, 40 anni, commerciante, sposato e padre di tre figli, giocatore di pallavolo nel tempo libero, fa l'arbitro da nove anni ed è internazionale dal 1994. A Francia '98 ha già diretto Camerun-Austria e Germania-Iran.