Il Prato ospita l'insidioso Reggio che però non potrà contare sul bomber Molluso Scontro aperto fra matricole Coppa Italia: dal sorteggio sono usciti i campioni della Bnl Roma


PRATO - Prato a caccia del settebello: dopo sei successi casalinghi consecutivi, i lanieri ospitano oggi il Reggio (pattinodromo, ore 15, ingresso gratuito, diretta radio su Azzurra Network, 104,4 della Fm) con l'obiettivo di mettere in cassaforte altri tre punti d'oro per la salvezza. Nello scontro tra matricole, i lanieri dovranno mantenere la concentrazione delle ultime partite, quella che ha permesso lo storico successo con la Lazio, la qualificazione in Coppa a Jesi e l'attuale sesto posto. Le insidide, però, sono numerose, anche perché i lanieri sono condizionati da ben cinque diffide, quelle di Cristoforetti, Magliola, Foglia, Treggia e Coppetti. Così Di Giosio, che ha già affrontato e battuto i calabresi con la maglia del Padova, descrive il Reggio: «Temibilissimo, vennero in sei ma furono sempre in partita. Sono tutti brevilinei, grintosi, efficaci di rimessa: una squadra da prendere davvero con le molle». Anche perché allora il Reggio non aveva ancora due rinforzi come il brasiliano Adriano Ribeiro e come Rossi (dal Torino): quest'ultimo, peraltro, sarà in dubbio fino all'ultimo in quanto febbricitante. Quasi sicura, invece, l'assenza del bomber Molluso, 11 gol finora: il problema per l'attaccante calabrese è dato da una contrattura al quadricipite. Qualche guaio, dunque, per il preparatissimo tecnico Giuseppe Gerìa, a Reggio per il terzo anno dopo un primo ed un secondo posto in serie B. La squadra, comunque, è psicologicamente forte e abituata alle rimonte, come dimostrano anche il 6-3 sull'Augusta (da 1-3), il 4-4 con il Chieti (da 0-4) e la sconfitta di misura 6-7 contro la capolista Milano (da 1-6). Nelle ultime sette giornate, inoltre, il Reggio ha perso una volta sola, soccombendo per 6-3 a Pomezia. Ufficiale, intanto, il sorteggio degli ottavi di finale di Coppa Italia: il Prato affronterà i campioni d'Italia della Bnl Roma con andata nella capitale il 3 febbraio e ritorno al pattinodromo il 17 febbraio. Classifica: Milano 37; Bnl Roma 35; Torino 25; Palermo 24; Lazio 23; Prato e Chieti 22; Augusta 21; Padova 20; Pomezia e Reggio 19; Pescara 17; Ficuzza 16; Ita Palmanova 14; Genzano e Roma Rcb 13; Jesina 8; Afragola 5. (p.p.f.)CALCIO A 5