Napoli, Guardia di finanza scopre frode per 150 milioni

video Il Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli ha eseguito diverse decine di misure cautelari personali e patrimoniali nonché numerose perquisizioni su tutto il territorio nazionale nei confronti di un’associazione per delinquere (costituita da professionisti, consulenti fiscali, pubblici ufficiali e imprenditori) finalizzata ad una frode fiscale di oltre 150 milioni di euro. Sono 16 i destinatari dell'ordinanza emessa dal gip Anna Laura Alfano. Le misure cautelari vanno dagli arresti domiciliari all'obbligo di dimora nel comune di residenza o all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.Video Guardia di Finanza

Scuola, il ministro Bussetti: ''No a sanatatoria per i diplomati magistrali esclusi dall'insegnamento''

video "Non ci sarà una sanatoria perché c’è una sentenza che vogliamo rispettare”. A dirlo a ‘Circo Massimo’ su Radio Capital - intervistato da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto - è il nuovo ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, in merito alla problematica dei diplomati magistrali espulsi dalle scuole dell'infanzia e dalle elementari con una sentenza del Consiglio di Stato. Il ministro però non si è sbilanciato sulle possibili soluzioni.

Maturità, Di Paolo: "Costituzione e totalitarismi, temi prevedibili e adattabili ai nostri tempi"

video L’invito a ragionare sul parametro dell’uguaglianza e come siano applicabili ai nostri tempi le categorie dell’uguaglianza previste dalla norma costituzionale è la vera sfida lanciata ai candidati all’esame di maturità. “Provare a immaginare cosa significa essere uguali, non sul piano giuridico, ma su quello sociale è il punto di partenza per lo studente che ha affrontato questa traccia”. Il quesito che affronta il tema della massa e del rapporto con la propaganda richiede ovviamente una competenza storica. Lo studente poteva però agevolmente riconoscere che al centro c’è la tematica del totalitarismo e del riconoscimento del nemico. “Definire il nemico, determinarlo e anche costruirlo è parte integrante del discorso politico. La traccia permetteva una bella riflessione sul presente” il commento dello scrittore Paolo Di Paolo