Caterpillar, Radio 2: "M'illumino di meno" e i 555 milioni di passi per arrivare sulla Luna

video Stavolta Caterpillar – il programma di Radio 2 in onda dal lunedì al venerdì alle 18.30 – dedica la sua ormai storica iniziativa dal titolo “M’illumino di meno” alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi, perché – dicono i due conduttori del programma, Massimo Cirri e Sara Zambotti - “sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo”. Oggi 23 febbraio è il giorno in cui, simbolicamente, si raggiungerà la Luna, dopo 555 milioni di passi, un numero calcolato tenendo conto della distanza che divide il nostro Pianeta dal suo satellite naturale che è di 384.000 chilometri e dell’ampiezza media dei passi umani che è di circa 70 centimetri. Si confermano, dunque, con questo nuovo gioco simbolico di Cirri e Zambotti, i capisaldi di un racconto lungo ormai 14 anni delle migliori pratiche nell’ambito del risparmio energetico in Italia e altrove. Ne sono una chiara testimonianza la mappatura radiofonica delle migliaia di adesioni alla campagna, gli spegnimenti che simbolicamente rappresentano un atto di riduzione del consumo. La giornata di oggi sarà poi una giornata speciale per Caterpillar, che andrà in onda dalle 18 alle 20. intervista di Carlo Ciavoni e Marco Palombi Radio 2

in breve

Piazza ponterosso Corso di giornalismo all’Università popolare Oggi, alle 11, nella sede dell’Università Popolare di Trieste Piazza del Ponterosso, viene presentato del corso di “Linguaggio giornalistico. Comunicazione e minoranze”, promosso dall’Università Popolare di Trieste, in collabor

Legambiente dice basta agli sprechi energetici

Una promozione diffusa nel territorio delle azioni in atto contro gli sprechi energetici è quanto il circolo locale di Legambiente sollecita ai sindaci del Monfalconese. In vista dell’edizione 2015 di “M’illumino di meno”, il 13 febbraio, promossa dalla trasmissione di Radio 2 “Caterpillar

Costi della Polizia, Lotito attacca Renzi

ROMA, «Alla Leopolda i costi della sicurezza chi li paga?» La domanda-provocazione la pone il presidente della Lazio, Claudio Lotito, intervenendo a un “Giorno da pecora”, su Radio 2. Il destinatario, a distanza, è il premier Matteo Renzi che mercoledì ha ottenuto dal Senato l'approvazione

Costi della Polizia, Lotito attacca Renzi

ROMA, «Alla Leopolda i costi della sicurezza chi li paga?» La domanda-provocazione la pone il presidente della Lazio, Claudio Lotito, intervenendo a un “Giorno da pecora”, su Radio 2. Il destinatario, a distanza, è il premier Matteo Renzi che mercoledì ha ottenuto dal Senato l'approvazione