no titolo

article «Quando te devi meter le man sulla sega circolare, te devi pensar come se la fossi la boca de una tigre». Federico Lenardon, maestro d’ascia, progettista, costruttore navale e allievo unico del...

Manifestazione Velica, trofeo Guglielmo Marconi 2017

video Si è svolto il trofeo Guglielmo Marconi in concomitanza con la veleggiata Io e Io&Te; campo di regata disposto tra Marina di Pisa, Ship-light e la Luminella, a nord del porto di Livorno. Presenti oltre trenta imbarcazioni provenienti prevalentemente da Pisa e Livorno; ha curato l'organizzazione la sezione di Pisa della Lega Navale Italiana. In tempo reale ha tagliato per primo il traguardo nella veleggiata Io, Vallerini con la sua Musonero. Nella combattutissima regata Io&Te, prima in tempo reale, Scintilla di Iozzelli, seconda Vela d'argento dell'armatore Argento, terza Miluna di Mauro Moscardini dello Yacht Club Livorno. Nel trofeo Guglielmo Marconi la linea d'arrivo è stata tagliata per prima da Haru di Petracca, seconda Arcadia di Pacinotti, terza Swannanoa di Arrivabene. (video di Luciano De Nigris)

Vela, il viaggio per i diritti delle persone con disabilità arriva a Napoli

video Arriva a Napoli Wheels on Waves, il progetto dell’associazione “Lo spirito di Stella” nata nel 2003 dal sogno di Andrea Stella di tornare a navigare in barca a vela nonostante la disabilità. Lo skipper vicentino, da diciassette anni su una sedia a rotelle dopo essere stato ferito da un malvivente nel corso di una rapina a Miami, ha progettato il primo catamarano al mondo completamente accessibile a persone con disabilità, dando vita ad progetto di altissimo valore morale e sportivo.Wheels on Waves è un viaggio lungo sei mesi, dagli Stati Uniti fino a Venezia, a bordo di una eccezionale imbarcazione, “Wow”, per lanciare un messaggio di uguaglianza e un appello ad abbattere le barriere. Il catamarano è partito da Miami, in Florida, lo scorso 26 aprile e, dopo una impegnativa traversata di oltre tre settimane è giunto in Italia per consegnare a Papa Francesco la Convezione dei Diritti delle Persone con Disabilità, presa in custodia a New York dalle mani del Segretario generale dell'Onu Antonio Guterres e ratificata da 166 paesi nel mondo.Nelle 19 tappe del viaggio dagli Stati Uniti all’Italia, il catamarano ha ospitato diversi equipaggi di origine, età, cultura e abilità differenti, tutti accomunati da una storia di coraggio e determinazione: a bordo, per imparare a vivere in armonia, rispettando e valorizzando le proprie diversità. Lo spirito di Stella farà tappa a Napoli, alla Lega Navale del presidente Alfredo Vaglieco, oggi (12 settembre). Domani è fissata l'udienza in Vaticano con Papa Francesco, nel corso del quale i membri del progetto "Wow" saranno insigniti del titolo di Ambasciatori di pace nel mondo. Il viaggio ripartirà poi da Napoli il 15 settembre verso le altre tappe italiane: Messina, Crotone, Rimini, Trieste (dove la barca parteciperà alla Barcolana 2017), prima di concludersi il 15 ottobre a Venezia. Marco Caiazzo