Terremoto all’Expo Raffica di arresti

di Fiammetta Cupellaro wROMA Una cupola di manager, imprenditori e politici si spartivano gli appalti dell’Expo 2015 e della sanità lombarda. Dopo 22 anni, Milano è ripiombata nel clima di Tangentopoli. Un’inchiesta condotta dai pm Claudio Gittardi del pool antimafia, Antonio D’Allesio (an

Senza Titolo

PROTEZIONE CIVILE IN SARDEGNA Tredici indagati per l’alluvione A sei mesi dalla tragica alluvione che ha causato in Sardegna 18 morti, la Procura di Tempio Pausania ha concluso le indagini notificando ieri 13 avvisi di garanzia ai vertici regionali, provinciali e comunali della Protezione

Una schiera di dighe minaccia i Balcani

di Stefano Giantin wBELGRADO I Balcani sono prossimi a sperimentare un pericolosissimo tsunami, in arrivo non dal mare, ma dai fiumi che scorrono attraverso la regione. Uno «tsunami di piccole e grandi dighe», pianificate in gran parte da finanziatori e imprese straniere interessate a sfru

Occupazione a picco, il premier accelera

di Andrea Di Stefano wROMA Il bollettino dell'Istat sembra quello di una guerra: quasi mezzo milione di occupati in meno nel 2013, 3,1 milioni di disoccupati in media d'anno e una disoccupazione giovanile che al Sud supera il 50%. «La disoccupazione è al 12,9%. Cifra allucinante, la più al

Il blogger Navalni ai domiciliari fino al 28 aprile

Accogliendo la richiesta degli investigatori, il tribunale di Basmanni ha messo agli arresti domiciliari sino al 28 aprile il blogger Alexei Navalni, oppositore numero di Vladimir Putin, per aver partecipato ad una manifestazione non autorizzata e per aver violato ripetutamente l'obbligo d

Cosolini: nulla di nuovo, tutto indefinito

«Non mi pare ci siano novità. Leggo che non è del tutto definita la sede né la dimensione dell’investimento privato. Nulla da dire o da aggiungere quindi a quanto già ha dichiarato l’assessore Kraus». Roberto Cosolini guarda e passa. Passa in questo caso lo scacchiere a Bolzonello limitand

Barca dice no, l’Economia resta un rebus

di Maria Berlinguer wROMA È ancora stallo sulla squadra del governo Renzi ma il vero nodo sono la caselle dell’Econonia e della Giustizia. La candidatura di Fabrizio Barca è caduta. L’ex ministro della Coesione territoriale è inciampato in una telefonata del finto Nichi Vendola della Zanza

Affluenza in calo, oggi i risultati sardi

Ancora poche ore e la Sardegna saprà quale sarà per i prossimi cinque anni il suo governatore. Si è votato solo ieri. Oggi alle 7 inizia lo spoglio nelle 1.836 sezioni sparse nelle otto Circoscrizioni. Alle 19 di ieri si era recato ai seggi il 41,02% degli elettori, nel 2009 il 36,11% ma i

Le urne aperte una sola giornata Scrutinio domani

Oggi urne aperte dalle 6:30 alle 22 nell’unica giornata di voto per il rinnovo dell’Assemblea sarda che varierà anche nel numero dei consiglieri, passati da 80 a 60 per effetto della riforma dello Statuto autonomistico. Oltre a votare in un solo giorno (nel 2009 si votò anche la mattina de

«Forza Italia sosterrà le riforme»

ROMA La stima nei confronti di Matteo Renzi è ormai nota da tempo e nonostante Silvio Berlusconi punti il dito contro la decisione del segretario del Pd di prestarsi ad un operazione di palazzo («questa non è democrazia»), il Cavaliere non manca di tesserne pubbliche lodi: «È una persona i

«Forza Italia sosterrà le riforme»

ROMA La stima nei confronti di Matteo Renzi è ormai nota da tempo e nonostante Silvio Berlusconi punti il dito contro la decisione del segretario del Pd di prestarsi ad un operazione di palazzo («questa non è democrazia»), il Cavaliere non manca di tesserne pubbliche lodi: «È una persona i

Gaffe della Murgia: «Meglio se dormivo»

CAGLIARI Sembra un dibattito stile anni Settanta: svegliarsi presto è di destra? O di sinistra? In Sardegna è il batti e ribatti del giorno. Tutto è nato, poco più tardi dell'alba, per un fuorionda della candidata presidente alle prossime regionali Michela Murgia, la scrittrice Premio Camp

Gaffe della Murgia: «Meglio se dormivo»

CAGLIARI Sembra un dibattito stile anni Settanta: svegliarsi presto è di destra? O di sinistra? In Sardegna è il batti e ribatti del giorno. Tutto è nato, poco più tardi dell'alba, per un fuorionda della candidata presidente alle prossime regionali Michela Murgia, la scrittrice Premio Camp

La scossa di Matteo irrompe sul voto sardo

di Nicola Corda wROMA «La scelta è tra un passato di cui vedete i risultati e il futuro di una Sardegna migliore». Matteo Renzi davanti alla folla della Fiera di Cagliari la mette giù semplice: «Siete a un bivio, togliete le quattro frecce e rimettete in moto la Regione, in otto giorni pot

Silvio sbaglia telefonata e scherza

Si è collegato con Alghero, dove c’era Ugo Cappellacci, ma credeva di parlare a un’altra convention, quella prevista ad Aquileia. La vicinanza dei due appuntamenti deve essere alla base del qui pro quo di Berlusconi che, infatti, avvia la telefonata a sostegno di Cappellacci credendo di pa