Treno deragliato nel Cuneese, un passeggero: "La macchinista ci ha salvato la vita"

video "Abbiamo sentito una botta e poi il rumore di vetri infranti". Così Vincenzo D'Auria, un passeggero che si trovava a bordo del treno regionale Torino-San Giuseppe di Cairo, racconta i momenti subito dopo l'impatto del locomotore con una gru di una ditta la cui sede è confinante con la ferrovia, che ha provocato poco dopo le 12, il deragliamento del convoglio. "Il sangue freddo della donna che era ai comandi della motrice ci ha salvato la vita - continua l'uomo -. È stata lei, seppur sotto shock, a far rallentare la motrice e poi a rassicurare le persone a bordo fino all'arrivo dei soccorsi".di Alessandro Contaldo