Il Friuli Venezia Giulia “strega” la Lonely

article Si è lanciato col parapendio in Valcellina, ha guidato una slitta trainata da cani a Tarvisio, si è tuffato nei canyon a Clauzetto, ha fatto rafting alle foci dell’Isonzo. E ha visitato borghi deserti e cenato con conti, percorso sentieri panoramici e vecchie linee di trincea, guidato neg...

di Marco Ballico

Il Friuli Venezia Giulia “strega” la Lonely

di Marco Ballico wTRIESTE Si è lanciato col parapendio in Valcellina, ha guidato una slitta trainata da cani a Tarvisio, si è tuffato nei canyon a Clauzetto, ha fatto rafting alle foci dell’Isonzo. E ha visitato borghi deserti e cenato con conti, percorso sentieri panoramici e vecchie line

Il Friuli Venezia Giulia “strega” la Lonely

di Marco Ballico wTRIESTE Si è lanciato col parapendio in Valcellina, ha guidato una slitta trainata da cani a Tarvisio, si è tuffato nei canyon a Clauzetto, ha fatto rafting alle foci dell’Isonzo. E ha visitato borghi deserti e cenato con conti, percorso sentieri panoramici e vecchie line