Si inaugura la ciclabile turistica In bici anche dodici sindaci

Elisa Michellut CERVIGNANO. Sulla due ruote per promuovere il territorio. Scendono in campo gli amministratori dell'Unione Agro Aquileiese. Lunedì, i dodici amministratori del Tavolo per il cicloturismo dell'Uti Agro Aquileiese, che comprende un amministratore per ognuno dei dodici Comuni coinvolti, si cimenteranno nel percorso "Cantine e Architetture storiche": un itinerario di trentotto chilometri, che, partendo da Aquileia, attraverserà Fiumicello Villa Vicentina, Ruda, Aiello, Bagnaria Arsa e Cervignano, toccando le cantine Beltrame, Villa Vitas, Ca'Tullio e Rigonat.All'iniziativa, realizzata in collaborazione con la Cooperativa Rete Bike Fvg, parteciperanno il sindaco di Aiello, Andrea Bellavite, il sindaco di Aquileia, Gabriele Spanghero, la sindaca di Chiopris Viscone Raffaella Perusin, il sindaco di Bicinicco, Giovanni Battista Bossi e gli assessori dei Comuni di Cervignano, Loris Petenel, Palmanova, Luca Piani, Terzo, Alessio Furlan, Fiumicello Villa Vicentina, Marco Ustulin, Campolongo Tapogliano, Anna Grosso, Bagnaria Arsa, Tiziano Felcher, Ruda, Giorgio Gratton, e Torviscosa, Marco Turco.«È il percorso più lungo - spiegano gli organizzatori - tra quelli individuati dallo studio dell'Università Cattolica di Milano e successivamente approvato nel Piano di sviluppo dell'Unione Agro Aquileiese, che include la maggior parte del territorio compreso nell'Unione. È un percorso impegnativo se affrontato con la bici muscolare, più agile con la bici elettrica, che unisce la degustazione delle eccellenze vitivinicole locali alla qualità delle architetture che le cantine hanno saputo valorizzare, senza dimenticare la dolcezza dei paesaggi della Bassa friulana». Il presidente dell'Unione Agro Aquileiese, Gianluigi Savino, sindaco di Cervignano, sottolinea come questa sia un'importante iniziativa «che consentirà agli amministratori di "assaggiare" l'accoglienza che il territorio è in grado di offrire e la qualità dei prodotti che le nostre cantine, con passione e dedizione, realizzano e di ammirare con gli occhi del turista i paesaggi dell'Unione, da nord a sud». Tenuto conto, spiegano i referenti del progetto, delle varie tappe previste, delle degustazioni e delle visite guidate alle quattro cantine, il percorso avrà una durata di circa 7 ore, che diventeranno 5 grazie alla e-bike.«Ricordiamo - aggiunge Savino - che si tratta di uno dei 6 percorsi tematici assieme a Torviscosa, Grande guerra, Residenze storiche e Campagna e Laguna 1 e 2, per un totale di oltre 180 chilometri di percorsi ciclabili tematici, ai quali si aggiungono i percorsi di collegamento con le altre Uti, l'Alpe Adria e l'Adria bike, nonché alcuni percorsi che saranno realizzati nei prossimi anni per agevolare l'intermodalità. Parliamo di 3 milioni di euro circa di investimenti in ciclabili, senza contare gli interventi di promozione e sviluppo territoriale».-- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI