Roggia del mulino di Trussio, lavori su alveo e sponde

DOLEGNASono partiti i lavori di manutenzione straordinaria e pulizia di alveo e sponde alla roggia del mulino di Trussio a Dolegna. Il tutto è possibile grazie ad un doppio finanziamento regionale della sezione ambiente.«Ringrazio l'assessore regionale Sara Vito per l'interessamento - sottolinea il sindaco Diego Bernardis -. Il primo lotto di lavori afferisce al primo finanziamento di 110 mila euro circa per un importo di lavori a base d'asta di 73 mila euro. Il lavoro viene fatto attraverso il Consorzio di Bonifica Pianura Isontina. I lavori sono partiti da valle pulendo tutta la vegetazione infestante seguendo tutta la sponda per arrivare fino alla derivazione della roggia con lo Judrio e la Reca».In questo modo sarà disinfestata tutta la parte verso lo Judrio. «Il secondo intervento - aggiunge il sindaco - godrà della seconda tranche del finanziamento da 80 mila euro circa. Questo lavoro è assai importante per evitare le piene di Judrio e Reca: l'area era a serio rischio di allagamento in caso di forti piogge».« Speriamo che questo intervento - aggiunge il primo cittadino di Dolergna del Collio - aiuti a migliorare decisamente la situazione: attendevamo questo passo in avanti da diversi anni. La prossima necessità è sbloccare 300 mila euro di ex finanziamento provinciale per sistemare una frana a Ruttars proprio a ridosso di dove inizia la roggia di Trussio».« Ci sono cunette formatesi proprio a causa del sommovimento franoso: bisogna intervenire al più presto perché sono tre anni che attendiamo lo sblocco anche di questo lavoro: è un intervento che interessa circa 300 metri di strada molto trafficata», la conclusione del capo della giunta di Dolegna. (m. f.)