vela»il personaggio

di Guido BarellawTRIESTEQuinto posto nella prima tappa della Coppa del Mondo 2018 per classi olimpiche, a Miami, e il sogno di arrivare a Tokio 2020 piano piano cresce.Il trestinissimo Lorenzo Bressani (Circolo Canottieri Aniene) in coppia con la trentina Cecilia Zorzi (Marina Militare) stanno vedendo arrivare i primi risultati importanti del loro impegno con l'acrobatico catamarano olimpico, il Nacra 17. In Florida, la coppia Bressani-Zorzi è stata impegnata in dieci prove disputate in cinque giorni. Per dire del livello delle regate: il podio finale - sia pure a posizioni invertite - è stato lo stesso di Rio 2016 e per Rufo e Ceci, dunque, essere arrivati immediatamente alle loro spalle è stato davvero un grande risultato. Dunque, vittoria agli australiani Jason Waterhouse e Lisa Darmanin (argento a Rio) davanti agli argentini Santiago Lange e Cecilia Carranza Saroli (oro olimpico) e agli austriaci Thomas Zajac e Barbara Matz (terzi anche due anni fa in Brasile).«Il bilancio di questa prima tappa della World Cup del 2018 è per noi più che positivo - commenta a caldo da Miami Lorenzo Bressani -. Il quinto posto mi e ci soddisfa non tanto per il piazzamento, ma per quanto abbiamo capito e imparato in questi giorni. Con Cecilia c'è un ottimo affiatamento: nonostante abbia appena 23 anni, oltre ad essere un'ottima velista è una gran marinaia e lo dimostra giorno dopo giorno. Sono 10 mesi che navighiamo assieme, cinque che stiamo dedicandoci esclusivamente alla campagna olimpica. Sono certo che abbiamo ancora un buon margine di miglioramento. In sintesi: non la cambierei con nessun'altra! Inoltre - aggiunge Rufo - un ringraziamento particolare va a Toremar, il nostro main sponsor, e nello specifico a Vincenzo Onorato che ha creduto in noi e ci sta dando un importante supporto. Siamo qui a Miami grazie a lui! Dal prossimo appuntamento, il Trofeo della Reina a Palma di Maiorca, potremmo contare anche sul supporto di un nuovo partner, Docktrine, che ci fornirà tutte le cime per armare le nostre barche».Nella tappa di Miami della Coppa del Mondo 2018 classi olimpiche, tra gli italiani meglio di Bressani-Zorzi ha fatto solo Flavia Tartaglini che conquista l'argento nella classe RS:X femminile,dopo aver lottato fino alla fine con la francese Hélène Noesmoen (poi, oro) e alla spagnola Blanca Manchon, terza.©RIPRODUZIONE RISERVATA