“Barbiere di Siviglia” inedito a Sagrado

SAGRADO Sabato alle 21 nel giardino del Castello Alimonda di via delle Scuole a Sagrado (in caso di maltempo nella palestra della vicina Scuola Elementare), grazie al contributo della Fondazione Carigo, della Bcc Staranzano e Villesse, della Bcc di Turriaco nonché dell'Unpli regionale e del Consorzio Isontino Giuliano Pro Loco avrà luogo la rappresentazione de "Il barbiere di Siviglia (in guisa dei commedianti dell'Arte) con TeatroImmagine (Venezia) di Da Pierre Augustin Caron de Beaumarchais e Cesare Sterbini ; testi e Regia di Benoit Roland. La serata è il primo spettacolo nell'ambito della rassegna "Contastorie", quarta edizione, organizzata dalla Pro Loco di Sagrado d'intesa con la locale Amministrazione Comunale, ingresso libero.In questa speciale rivisitazione della famosa opera di Rossini, la compagnia TeatroImmagine offre al pubblico uno spettacolo ricco di brillante originalità. Certamente non è la classica opera che noi tutti conosciamo e abbiamo visto a teatro, ma una gustosa miscela di elementi provenienti dalla Commedia dell'Arte (genere che ha reso celebre la compagnia veneziana anche a livello internazionale), fra i quali ricordiamo soprattutto l'uso del dialetto veneziano, comprensibile perfino ad uno straniero, grazie all'incredibile gestualità e alla mimica degli attori. Il Barbiere di Siviglia regala al suo pubblico uno spettacolo di prosa, poesia e musica, realizzato in modo divertente, con simpatia e immediatezza dove però ritroverete tutte le splendide "arie" Rossiniane, coronate da una scenografia impeccabile e da meravigliosi costumi, sapientemente elaborati. TeatroImmagine, con la sua travolgente comicità ha avuto l'insolenza di mettere in scena un'opera classica come "Il Barbiere di Siviglia" con l'intento di divertirsi e divertire il pubblico. Luigi Murciano