La Via della seta con la Morigi

Un viaggio lungo la Via della seta alle 18 Ingresso liberoLa Via della seta, lungo la rotta nord del "famigerato" deserto di Taklamakan, regione autonoma del Xinjiang Uygur, Cina. È lo scenario che Maria Morigi, studiosa di storia delle religioni, archeologa e già docente al liceo artistico Nordio, illustrerà oggi alle 18, alla libreria Ubik. Il racconto di Maria Morigi, accompagnato da immagini inedite, inizierà da Urumqi (nella foto), la città che accoglie il recente Museo delle mummie di Tarim. Si passerà ai "Monti del cielo" (Tianshan), alle rovine di città fortificate nel deserto, attraversando le "Montagne Fiammeggianti", alle oasi di Turpan e Dunhuang, fino ad approdare alle Grotte Mogao. La Morigi, che ha dedicato a questi luoghi la parte centrale del libro "Appunti cinesi" (Clast Editrice), parlerà anche di tutela del patrimonio e dei beni culturali nella Repubblica popolare cinese. Ingresso libero.