Pronta a Natale la pista ciclabile dalla Cavanata fino al Caneo

di Antonio Boemo wGRADO Proprio in concomitanza con le festività natalizie, si lavora alla messa in sicurezza della pista ciclabile provinciale del Caneo. Recentemente c'erano state numerose lamentele e segnalazioni sulle condizioni del percorso ciclabile, in particolare in relazione alla staccionata divelta o addirittura mancante, rendendo di fatto alquanto pericoloso il collegamento. La Provincia che ha competenza su questa ciclabile, con l'interessamento diretto dell'assessore Donatella Gironcoli, ha subito attivato gli uffici e ha reperito i fondi necessari per mettere in sicurezza quello che è uno dei più bei tratti dedicati alle dueruote, che parte da Grado e che arriverà fino a Monfalcone. Il riferimento odierno è per i 7 chilometri e mezzo che dalla Cavanata portano al Caneo. Oggi la si può percorrere, ma solamente fino a ultimazione dei lavori in corso, fino al Lido delle conchiglie. La spesa che ha deciso di garantire la Provincia è significativa poiché, per evitare la continua necessità di manutenzione, è stata eseguita la sostituzione completa dei tratti rovinati (complessivamente, sommando i vari tratti interessati, circa 250 metri, dei quali 200 lato mare). Si tratta di 33.500 euro che in questi periodi di ristrettezze e non preventivati, non sono certo facili da reperire. La vecchia staccionata in legno verrà ora sostituita con una grossa anima in ferro conficcata per circa mezzo metro nel terreno, rivestita di legno. Stabilità e sicurezza, dunque. L'assessore Gironcoli che ieri mattina ha effettuato un sopralluogo unitamente ai tecnici dell'ufficio della Provincia ha affermato che i lavori saranno completati entro Natale. I numerosi appassionati di cicloturismo che avevano segnalato gli inconvenienti (e per questo l'assessore li ringrazia), potranno tornare a pedalare sopra l'argine che delimita Fossalon dal mare Adriatico. Ecco perché la ciclabile è splendida: gode di un panorama particolarmente affascinante che muta di stagione in stagione. La stessa ciclabile che ha già un prolungamento ai piedi dell'argine dal Caneo alle vicinanze della caserma della Guardia di Finanza, sarà fra non molto collegata al tratto successivo, lungo circa 20 chilometri – la cosiddetta ciclabile del Litorale –, che porterà fino a Monfalcone. Proprio per non dover affrontare problematiche di sicurezza e di manutenzione come per il tratto del Caneo, la Provincia ha deciso di utilizzare per le protezioni un materiale speciale bio-riciclato. Questo lungo tratto, ha precisato ieri l'assessore Donatella Gironcoli, dovrebbe essere ultimato entro la primavera prossima. ©RIPRODUZIONE RISERVATA