BORSE E FOULARD A QUATTRO MANI È PIÙ DIVERTENTE

di ARIANNA BORIADue signore di età, professione, città diverse, unite da un interesse comune: il cucito, che coltivano da sempre. Entrambe hanno cominciato, circa un anno fa, confezionando accessori per se stesse o per piccoli regali. Morena, giovane insegnante di Fiume, con un bambino piccolo e la necessità di un contenitore capiente e adatto a ogni ora della giornata, non poteva che darsi alle borse. Silvana, invece, professionista di Trieste, ha scelto le sciarpe e il gusto di cercare e abbinare fantasie, colori e consistenze. Il passaparola tra le amiche ha fatto il resto e gli accessori sono diventati qualcosa di più di un passatempo, una collezione a quattro mani, estiva e invernale, di pochi pezzi unici fatti a mano, presentata una prima volta la scorsa estate, e una seconda nei giorni scorsi, sempre nello spazi Combinè a Trieste. Niente è casuale, le due artigiane per hobby si conoscono e, pur avendo scelto "griffe" distinte - Morena Oštari„ Ravalico realizza borse con l'etichetta #madebyenka, foulard e sciarpe sono firmati Studio Verdesalvia - si propongono insieme, accostando ciascun accessorio, come se fosse nato da un gusto e da una mano unica. Si possono acquistare separatamente, ma abbinati funzionano, si completano. Le borse #madebyenka, che Morena cuce di notte, quando famiglia e lavoro glielo permettono, sono double-face, con un'ampia pochette interna per tenere chiavi, cellulare, rossetti a portata di mano. «Le facevo, per me, poi le amiche hanno cominciato a chiedermele. È così è nata l'idea», racconta. I materiali che preferisce sono velluti, scamosciati, ecopelle, ma anche vecchi tessuti di recupero, fantasie fiorate anni Settanta, uguali a quelle che utilizzava il nonno tappezziere, in una palette di colori molto discreta, zucca, rosso antico, blu, giallo poco carico o grigio, la stessa che veste lei, perfetta testimonial della sua linea. Più vasta la scelta dei motivi di sciarpe, foulard, coprispalle di Studio Verdesalvia, che alterna seta, lana leggera, taffetà in motivi cachemire, o con cuori, grandi fiori, righe, pois, intense tinte unite. «Proporre i nostri pezzi insieme è più divertente» dice Silvana, che sorveglia con equilibrio gli abbinamenti più improbabili. Le borse costano al massimo 70 euro, i foulard hanno prezzi diversi in base al tessuto e alla lunghezza, da 30 a 100 euro. Chi si è perso il pop up shop di Combinè può vederli o acquistarli contattando: ostaric.morena@gmail.com Facebook: madebyenka; studioverdesalvia@gmail.com