La sfida tra Mladost e Pro Gorizia verso il recupero il 19 dicembre

GORIZIA Potrebbe giocarsi sabato 19 dicembre, a bocce ferme per la pausa invernale dei campionati dilettantistici, il recupero del derby isontino di Prima categoria tra Mladost e Pro Gorizia rinviato sabato pomeriggio per il maltempo. Così, almeno, si augurano le due società, che avrebbero trovato un accordo di massima su quella data e ora hanno inoltrato la loro proposta alla Federazione. Resta da capire se la Figc sarà d'accordo, perché solitamente la prassi prevede di recuperare i match saltati nel giro di due settimane. In questo caso però si dovrebbe giocare durante la settimana, e la cosa creerebbe non pochi impacci a Pro Gorizia e Mladost. «Speriamo davvero che la Federazione accolga la proposta - dice il presidente della Pro Gorizia Paolo Bressan - Se giocassimo di mercoledì, ad esempio il 2 dicembre, saremmo in difficoltà, visto che il nostro calendario prevede alcuni anticipi al sabato. E scendere in campo tre volte in pochi giorni ci penalizzerebbe molto, non siamo dei professionisti. Inoltre a Doberdò manca l'impianto di illuminazione per le gare in notturna, e dunque si giocherebbe nel primo pomeriggio, durante la settimana, con gli ovvi problemi per i ragazzi che lavorano. Non vediamo altre soluzioni logiche che rinviare il tutto al pomeriggio di sabato 19 dicembre». Nell'attesa di conoscere le decisioni della Figc, la Pro Gorizia ha dovuto assistere al sorpasso in classifica per opera di Zarja e Domio, che hanno approfittato del suo stop forzato. «Non ci sorprende - dice Bressan - Questo rimarrà fino alla fine un campionato equilibrato, pieno di sorpassi e controsorpassi. Ci sono diverse squadre molto forti in vetta, e altre, come Gradese e Cormonese, stanno risalendo la china». (m.b.)