Festa di Rifondazione dedicata a Ballaben

GRADISCA Sarà dedicata alla memoria di Gaetano Ballaben, ex consigliere comunale e fra i fondatori del circolo cittadino del Prc, la Festa di Rifondazione comunista in programma al parco Milleluci di Sagrado. La scomparsa di Ballaben, all'età di 83 anni, ha destato una vasta eco di commozione a Gradisca e in tutto l'Isontino. La salma di Ballaben, per tutti "Scaia", sarà esposta oggi, dalle 10 alle 12, nella cappella mortuaria del nosocomio di Monfalcone prima di essere cremata. L'uomo lascia nel dolore la moglie Uliana, la sorella Mirella, i figli Marco, Massimo e tre nipoti. Ballaben è ricordato per il suo impegno civile ma anche per il suo amore per la cultura (fu tra gli artefici della rifondazione del Circolo Zorutti) e in particolare per la musica. La sua allegria danzava sui tasti della fisarmonica (tradita solo fugacemente per il contrabbasso) con la quale assieme agli amici animava feste e sagre di tutto l'Isontino con veri e propri spettacoli di cabaret. Un lato ironico - e autoironico, la qualità dei grandi - che l'ha accompagnato sino all'ultimo. Anche per questo il circolo "Zorzenon" di Rifondazione ha subito deciso di dedicare a Ballaben la festa in programma da giovedi 30 a domenica 2 agosto. Ogni sera i chioschi enogastronomici tipici, enoteca e birreria apriranno i battenti alle 18 mentre alle 20 musica live con Enrico e Simone (giovedi), Mister Tambourine Band (venerdi), Anna e Frenky (Sabato) e Duo Spring (domenica). Ogni pomeriggio alle 18.30, inoltre, con vari ospiti vi saranno dibattiti dedicati ai temi del lavoro, della sanità, della legalità e legati all'attualità politica. (l.m.)