Due ore di festa per giocatori e studenti

TRIESTE Due ore di festa sul parquet di Chiarbola per un grande successo di partecipazione. Ha colpito nel segno il pomeriggio di sport e divertimento organizzato dalla società triestina e riservato agli allievi e alle allieve degli istituti primari della provincia aderenti al progetto "la pallamano nelle scuole". Luca Bellomo, Alex Pernic e i tecnici biancorossi si sono dedicati ai tanti ragazzi che hanno voluto presenziare per togliersi la soddisfazione di giocare sul campo principale del palasport. A fianco dello sviluppo di un'attività giovanile che regala grandi soddisfazioni continua, intanto, il lavoro della prima squadra in vista dell'ultimo appuntamento della stagione regolare che sabato pomeriggio porterà i biancorossi sul campo del fanalino Cologne. Sulla carta compito agevole per una squadra che, però, si presenterà in campo in condizioni largamente rimaneggiate. Fuori Di Nardo, non ancora recuperato, non ci sarà neppure Michele Oveglia che ha bisogno di tempo per smaltire la scavigliata rimediata nei minuti iniziali dell'uòtima gara. Due assenze pesanti, per il tecnico Oveglia, che si ritrova così senza entrambi i centrali della difesa. Trieste non può sbagliare la partita. In palio non tanto i play-off, già matematicamente conquistati, quanto il terzo posto conteso dal Cassano Magnago, a un solo punto di distanza. Lorenzo Gatto