Gemellaggio lagunare a San Giuliano per il patrono

GRADO Confermato anche quest'anno il "gemellaggio lagunare" tra i "Graisani de palù" e le associazioni CKF (Canoa Kayak Friuli) e Nautisette di Aquileia che, anche grazie alla disponibilità della famiglia De Colle, hanno dato vita alla celebrazione dalla ricorrenza del patrono San Giuliano. L'appuntamento annuale, con la partecipazione di un'ottantina di persone, si è svolto sull'omonima isola, cioè a San Giuliano, dove c'è anche una chiesetta nella quale don Valentino Comar ha celebrato la messa. Al termine, i presidenti delle associazioni organizzatrici Giorgetto Guzzon, Maurizio Sverzut e Fabio Carletti hanno commentato l'incontro parlando dell'importanza di mantenere vive le tradizioni e il significato che queste assumano in un contesto di collaborazione e reciproco aiuto, con l'intento di promuovere nuove iniziative propedeutiche alla valorizzazione del territorio. Hanno partecipato all'incontro anche il sindaco di Grado, Edoardo Maricchio, quello di Aquileia, Gabriele Spanghero, e quello di Tapogliano-Campolongo, Cristina Masutto. La festa si è conclusa con la degustazione di piatti della cucina tradizionale gradese e aquileiese e con canti friulani e gradesi.(an.bo.)