Lo Jadran con l'incognita Diviach alla scoperta dell'Urania

TRIESTE Jadran quasi al completo in trasferta, nonostante una settimana trascorsa più con le aspirine che sul parquet. La formazione carsolina fa scalo stasera a Milano (20.45 PalaGiordani) ospite della Urania, attuale sesta forza del girone con 18 punti, gara valida per la seconda giornata di ritorno del campionato di Dnb di pallacanestro. Dopo la scorpacciata di canestri goduta nello scorso turno in occasione della prima vittoria stagionale contro l'Arzignano, lo Jadran non ha poi potuto affilare la tenuta, soprattutto atletica, incappando in una ondata influenzale che a turno ha costretto a letto ben sei giocatori e lo stesso allenatore Vatovec. Per il viaggio odierno a Milano la rosa sembra in qualche modo compattata ma con i rischi e i limiti del caso. Chi invece non ha lottato con febbre e mal di gola è stato proprio Marco Diviach, il quale ha trascorso una settimana di intenso lavoro, puntando finalmente al pieno recupero, tema particolarmente invocato dallo stesso Vatovec per continuare a nutrire i propositi di una salvezza miracolosa. La sfida Urania Jadran è affidata agli arbitri torinesi Falcetti e Pilati. Il campionato regionale di C2 approda invece all'ultimo turno del girone di andata e regala oggi cinque delle gare in cartellone. Due le triestine in campo stasera, il Breg e la Servolana Lussetti. Il Breg accoglie la formazione del Tolmezzo Metallica (20.30 PalaKlabjan San Dorligo) gara diretta dai pordenonesi Zuccolo e Serafino, mentre i servolani ospitano la Fluid System Tarcento, gara in programma sul parquet della palestra Don Milani ad Altura, con palla a due alle 20.30 agli ordini degli arbitri Dagri e Pulvirenti. Di scena oggi anche Blue Service-Asar Ferroluce (Fagagna 19.30) Ubc Latte Carso-Codroipese (Udine, 17.30) San Daniele-Credifriuli Cervignano (18.30) Domani è la volta del Don Bosco Eppinger. La compagine di Luca Daris punta al giro di boa approdando al quarto posto ma per farlo deve regolare l'Isontina Geoclima, cliente difficile, attesa alle 18 sul parquet di via dell'Istria, arbitri Carbonera e De Rossi. Francesco Cardella